«È stata una piccola rivincita»

La “Padre e figlio” è stata annullata Ma a Seriate han pedalato lo stesso

La “Padre e figlio” è stata annullata Ma a Seriate han pedalato lo stesso
22 Ottobre 2018 ore 05:00

«È stata una festa, nonostante la gara fosse stata annullata. Constatare che, spontaneamente, una settantina di genitori e figli si è radunata qui da noi, in sella alle biciclette, dimostrando così il loro affetto per la manifestazione, mi riempie di gioia». È soddisfatto Adriano Nava, presidente del gruppo sportivo Team Nava Asd e promotore dell’iniziativa, dopo che domenica scorsa diversi appassionati hanno comunque voluto mostrare la propria solidarietà e ritrovarsi in via Monte Rosa, a Seriate, nella sede dell’azienda Nava Cilindri, per quella che avrebbe dovuto essere la trentesima edizione della gara amatoriale “Padre e figlio”.

4 foto Sfoglia la gallery

«Mi è dispiaciuto molto cancellare l’edizione di quest’anno, speravo di partecipare per la prima volta al fianco del mio nipotino Lorenzo di sette anni – prosegue Adriano Nava –. Negli anni scorsi, appena aprivo le iscrizioni nel giro di poco tempo ero costretto a chiuderle e a rifiutarne alcune per esubero di partecipanti. Tutti noi, partecipanti e volontari, ci siamo impegnati per rendere grande questa iniziativa con il solo scopo di offrire un contributo a chi è meno fortunato. Quest’anno, a causa delle qualifiche specifiche che i volontari dovevano avere per poter prestare servizio lungo il percorso e davanti alle nuove e rigide norme che regolano le manifestazioni pubbliche (direttiva e linee guida del ministro Minniti del luglio 2017) mi è stato impossibile continuare; inoltre la Federazione Ciclistica Italiana, alla quale siamo affiliati, per complicare ulteriormente il tutto ha stabilito che i giovanissimi, accompagnati dai genitori, devono gareggiare con la modalità di gara “regolarità” ossia senza eccedere in scatti. Alla trentesima edizione ci tenevo particolarmente, dopo tanti sacrifici, ma certe…

 

Per leggere l’articolo completo rimandiamo a pagina 51 di BergamoPost cartaceo, in edicola fino a giovedì 25 ottobre. In versione digitale, qui.

Food delivery
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia