l'annuncio della Regione

Allo studio un piano regionale da 6 milioni di euro per acquistare formaggi e vini locali

Allo studio un piano regionale da 6 milioni di euro per acquistare formaggi e vini locali
27 Aprile 2020 ore 14:50

La ripartenza a singhiozzo delle attività commerciali, alcune delle quali riapriranno dal 18 maggio mentre per bar e ristoranti si dovrà attendere fino al 1 giugno, rischiano di dare il colpo di grazie a diverse aziende impegnate nella produzione di generi alimentari.

Per questa ragione Regione Lombardia sta preparando un «piano straordinario con un investimento iniziale di 6 milioni di euro per la difesa dei prodotti lombardi, a partire da formaggi e vini», si legge in una nota di Palazzo Lombardia.

Settori, questi ultimi, già fortemente provati dai circa due mesi di lockdown. «Nel concreto, Regione è pronta ad acquistare formaggi locali anche per destinarli alle famiglie in difficoltà – prosegue il documento -. Discorso simile per i vini, anche di pregio, che beneficeranno di aiuti economici per essere commercializzati a prezzi promozionali».

«In prospettiva, l’obiettivo è quello di favorire e incentivare il consumo di prodotti lombardi e italiani – spiega l’assessore regionale all’Agricoltura Fabio Rolfi -. La Lombardia punta anche alla tutela del territorio: è allo studio un progetto per intervenire sulle strade agro-silvo-pastorali e a favore delle aziende agricole di montagna. Il tutto senza dimenticare ulteriori misure a favore di agroindustrie e agriturismi».

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia