La teoria di Einstein

Alveari di api al centro Le Due Torri Custodi del rispetto dell’ambiente

Alveari di api al centro Le Due Torri Custodi del rispetto dell’ambiente
04 Marzo 2017 ore 11:00

«Se un giorno le api dovessero scomparire, all’uomo resterebbero soltanto quattro anni di vita». Parola di Albert Einstein. Il fatto è questo: niente api equivale a niente impollinazione, ergo niente più frutta e vegetali (non tutti, ma gran parte). La salute dell’ecosistema, dunque, è strettamente legata al destino di questi insetti, organizzati in una rigida società matriarcale. Ecco perché il centro commerciale Le Due Torri di Stezzano, che da sempre ha fatto dell’attenzione all’ambiente una parte fondamentale della propria policy aziendale, ha deciso di posizionare degli alveari sul tetto dello shopping center. Saranno affidati alla cura di un apicoltore, e il miele così prodotto sarà venduto nella galleria della struttura.

 

 

Attenzione all’ambiente da record. Le Due Torri (gestito dalla società Altacerro Srl) ha un primato invidiabile: è il primo centro commerciale in Italia ad avere ottenuto la valutazione «excellent» del certificato «Breem In-Use», di cui il centro è in possesso da due anni. Si tratta di una certificazione riconosciuta a livello internazionale, attribuita per l’alta qualità dell’edificio e delle modalità di gestione dal punto di vista dell’attenzione all’ambiente. I punti di forza per la promozione sono stati la raccolta e la selezione di rifiuti prodotti e l’utilizzo e consumo delle acque. C’è poi la quasi autosufficienza dal punto di vista energetico da sottolineare. Altri interventi green sono alle porte: far sì che un autobus faccia fermata al centro; la dotazione di stoviglie ecocompatibili per i tanti operatori del settore ristorazione nell’area food e non solo; l’installazione di una colonnina per la ricarica delle auto elettriche con rifornimento gratuito per i primi mesi; il posizionamento di una colonna per il recupero dei toner esausti.

Alveari in arrivo.  «In primavera – ha spiegato il direttore del centro commerciale, Roberto Speri, a L’Eco di Bergamo – potremo aprire, sul tetto del centro, un allevamento di api, che saranno testimoni della qualità dell’aria e dell’ambiente circostante, e doteremo le aree verdi esterne di alberi idonei alla loro nutrizione. D’altronde è noto che per vivere le api hanno bisogno di un ambiente non inquinato, e la loro presenza come “sentinelle” ci aiuterà a verificare il nostro impegno a favore dell’ambiente». Si sta procedendo ad affidare la gestione dell’operazione direttamente a un apicoltore: l’area che ospiterà gli alveari per ora è chiusa al pubblico, ma si sta pensando di fare in modo che la novità sia «a vista», per dare un motivo di appeal in più all’operazione. Poi, naturalmente, verrà prodotto del miele, magari a marchio Le Due Torri. Ma questo è ancora tutto da vedere.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia