L'iniziativa

Atalanta e Radici Group insieme per l’ospedale da campo degli Alpini in Fiera

Dopo la donazione della Tac portatile all'Ospedale Bolognini di Seriate, i Percassi e i Radici di nuovo in campo per la lotta al Covid-19

Atalanta e Radici Group insieme per l’ospedale da campo degli Alpini in Fiera
Bergamo, 25 Marzo 2020 ore 00:23

Oltre al supporto dei ragazzi della Curva Pisani, anche Atalanta e Radici Group scendono in campo per il nuovo ospedale da campo che si sta allestendo nei locali della Fiera di via Lunga. Con un comunicato ufficiale apparso su atalanta.it poco prima dell’ora di cena del 24 marzo, la società nerazzurra e lo sponsor di maglia atalantino hanno svelato il loro impegno nella lotta al Covid-19 con la solita magistrale regia dell’Accademia dello Sport e della Solidarietà dell’inesauribile Giovanni Licini.

«In particolare, Radici Group e Atalanta – si legge nella nota – contribuiranno all’acquisto di tutti gli impianti necessari alla somministrazione di ossigeno per 200 posti letto destinati a pazienti ricoverati per Covid-19. Abbiamo deciso di partecipare a questo progetto perché espressione della laboriosità “made in Bergamo”. Gli Alpini sono il simbolo di una provincia che fa del lavoro il suo valore principale. È una iniziativa del territorio per il territorio e per questo motivo vogliamo farne orgogliosamente parte. Il nuovo ospedale da campo darà così “un po’ di respiro” agli altri ospedali bergamaschi che in questo momento si trovano in una situazione di estremo carico operativo».

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia