misure anticrisi

Curno paga quattro mesi di affitto alle famiglie in difficoltà o con lutti

Sostegno concreto fino a 1.500 euro per chi ha perso il lavoro, ha visto ridotti gli orari, chiuso l'attività o subito incrementi di spese per malattia o scomparsa di un familiare

Curno paga quattro mesi di affitto alle famiglie in difficoltà o con lutti
Mozzo e Curno, 06 Maggio 2020 ore 15:47

Il Comune di Curno, destinatario di una serie di fondi regionali e nazionali inizialmente riservati solo ai cittadini con morosità incolpevole, a seguito di un ulteriore assegnazione di fondi per l’attuale emergenza Covid, in quanto comune ad alta densità abitativa, ha deliberato un proprio avviso pubblico per l’erogazione di contributi a sostegno del mantenimento dell’alloggio in locazione. Tale avviso pubblico riprende i requisiti dell’analogo bando dell’Ambito di Dalmine, ma viene gestito individualmente dal Comune per meglio rispondere alle concrete e urgenti emergenze abitative dei propri cittadini, in taluni casi aggravatesi in seguito all’emergenza sanitaria Covid-19.

Potranno presentare domanda i nuclei familiari che non siano proprietari di un alloggio adeguato in Regione Lombardia, che non siano sottoposti a procedure di rilascio dell’abitazione, abbiano un Isee ordinario o corrente fino a 15 mila euro e siano residenti in un alloggio in locazione, regolarmente registrato, da almeno un anno.

Sul sito del Comune è presente un link che permette di effettuare una simulazione della propria condizione Isee. Costituisce criterio preferenziale per la concessione del contributo il verificarsi di una o più delle seguenti condizioni collegate alla crisi dell’emergenza sanitaria 2020 e cioè concretizzatesi dopo il 23 febbraio 2020: la perdita del posto di lavoro a seguito di licenziamento; la consistente riduzione dell’orario di lavoro nella misura di almeno il 30 per cento; il mancato rinnovo dei contratti a termine; la cessazione di attività libero-professionali (dimostrabile dalla chiusura fiscale dell’attività); la malattia grave, il decesso di un componente del nucleo familiare con eventuale aumento significativo delle spese.

Per tutte le condizioni deve corrispondere una riduzione della capacità reddituale nella misura del 20 per cento. L’importo massimo del contributo è pari a quattro mensilità di canone e comunque non oltre 1.500 euro ad alloggio/contratto. Tutti i dettagli e il modulo di richiesta sono disponibili sul sito internet del Comune di Curno (http://www.comune.curno.bg.it). L’ufficio servizi alla persona del Comune può offrire, se necessario, la consulenza per la compilazione contattando i seguenti numeri 035.603040 / 035.603041 / 035.603042 / 035.603019. La domanda potrà essere presentata online a info@comune.curno.bg.it nel periodo compreso dal 4 maggio al 31 maggio 2020.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia