Solidarietà concreta

Da Gandino cinquantadue letti in arrivo per l’ospedale da campo degli Alpini

Grazie al Centro Operativo Comunale arriveranno in Fiera cinquanta letti ospedalieri offerti dalla Fondazione Cecilia Caccia in Del Negro. Distribuite anche bombole, mascherine e medicinali.

Da Gandino cinquantadue letti in arrivo per l’ospedale da campo degli Alpini
Val Seriana, 25 Marzo 2020 ore 09:30

Cinquantadue letti di tipo ospedaliero, donati dalla Casa di Riposo di Gandino all’ospedale da campo dell’Ana in costruzione alla Fiera di Bergamo. C’è il senso di una solidarietà senza confini nel gesto che oggi ha unito coloro che in Valle e in città lottano in prima linea contro la pandemia da Coronavirus.

La Casa di Riposo di Gandino

A far da decisivo trait d’union è stato il Centro Operativo Comunale (C.O.C.) istituito per i comuni di Gandino, Leffe, Casnigo, Peia e Cazzano Sant’Andrea dalla locale Protezione Civile, presso le scuole medie di Gandino-Cazzano S.Andrea. «Tramite una volontaria della Casa di Riposo di Gandino “Fondazione Cecilia Caccia in Del Negro” – racconta Matteo Gualeni, attivo al C.O.C. – siamo stati avvisati della disponibilità di 52 letti di tipo ospedaliero in ottimo stato, dismessi circa sei mesi fa dalla Casa di Riposo di Gandino e conservati nella vecchia ala non più in uso della struttura. Ci siamo subito attivati con la Provincia inviando urgente comunicazione. D’accordo con i responsabili Ana, ci hanno confermato che i letti verranno utilizzati per l’ospedale da campo in fase di allestimento alla Fiera di via Lunga. Il dottor Elio Tabotta della “Fondazione Cecilia Caccia in Del Negro” coordinerà trasporto e consegna».

3 foto Sfoglia la gallery

In queste giornate intense, i volontari del Centro Operativo Comunale (supportato in primis dalla Squadra Antincendio Val Gandino, ma anche da Animalcortile e Pro Loco Gandino) hanno coordinato diverse iniziative concrete di supporto alla popolazione. Martedì 24 marzo è arrivato a Gandino da Mantova uno stock di mascherine certificate, circa 4000, distribuite ai comuni e alla Casa di Riposo di Gandino. I volontari hanno pure coordinato la distribuzione delle preziose bombole d’ossigeno alle farmacie e recuperato medicinali urgenti all’Ospedale Papa Giovanni per due pazienti di Peia e Casnigo. Fra le piccole ma significative attività, anche il recupero di una camera d’aria utile a riparare la ruota della carrozzina di un disabile.

Il Centro Operativo Comunale della Val Gandino è disponibile ogni giorno dalle 8 alle 20 al numero 3291355915. Dalle 20 alle 8 è attivo il numero telefonico della Guardia Medica 0353535 (selezionare Val Gandino), cui è possibile rivolgersi per necessità sanitarie.

 

Dai una mano a
Da settimane, i giornalisti del tuo quotidiano online lavorano, senza sosta e con grande difficoltà, per garantirti un'informazione precisa e puntuale dal tuo territorio, sull’emergenza Coronavirus. Tutto questo avviene gratuitamente.
Adesso, abbiamo bisogno del tuo sostegno. Con un piccolo contributo volontario, puoi aiutare le redazioni impegnate a fornirti un'informazione di qualità. Grazie.

Scegli il tuo contributo:
Top news regionali
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
ANCI Lombardia