Pensare positivo
gli auguri

Denuncia truffa di finti carabinieri: quelli veri donano a Carla Maria un uovo di Pasqua

In occasione delle feste i militari e il comandante della stazione di Piazza Brembana hanno fatto gli auguri di persona all'anziana, classe 1934

Denuncia truffa di finti carabinieri: quelli veri donano a Carla Maria un uovo di Pasqua
Pensare positivo Val Brembana e Imagna, 18 Aprile 2022 ore 10:29

A febbraio la signora Carla Maria, classe 1934, di Lenna, si era rivolta ai carabinieri per denunciare di essere stata vittima di un tentativo di truffa: i malviventi, spacciandosi per militari dell’Arma, le avevano detto che il figlio era rimasto coinvolto in un incidente stradale e pretendevano una somma in denaro per evitargli il carcere. La signora però non si era lasciata ingannare e i due truffatori avevano dovuto desistere.

Visto il rapporto di amicizia che si è creato tra i carabinieri e l’anziana, ieri, in occasione delle festività pasquali, i militari e il comandante della stazione di Piazza Brembana hanno desiderato scambiare personalmente gli auguri con Carla Maria, fecendole sentire la loro vicinanza e donandole il tradizionale uovo di Pasqua.

Quella in cui ha rischiato di cadere vittima Carla Maria è una truffa molto diffusa, specialmente ai danni delle persone più fragili e degli anziani, che abitano magari anche da soli e in posti isolati. Continua quindi la campagna di sensibilizzazione contro le truffe promossa dall’Arma dei carabinieri, nel tentativo di prevenire i raggiri da parte di persone che si presentano come appartenenti alle forze dell’ordine, impiegati di servizi pubblici come tecnici del gas o della corrente elettrica, oppure impiegati delle Poste.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter