Un'Italia che aiuta

Fa tappa a Bergamo la pedalata dei ciclisti volontari per omaggiare la Croce Rossa

685 chilometri da Torino a Solferino, con una tappa extra, domani mattina (giovedì 25 giugno) all'ospedale Papa Giovanni per ricordare quanto fatto dal primo soccorso durante l'emergenza Covid

Fa tappa a Bergamo la pedalata dei ciclisti volontari per omaggiare la Croce Rossa
Bergamo, 24 Giugno 2020 ore 00:01

Sono in viaggio da Torino verso Solferino, in bicicletta, e passeranno anche da Bergamo per ricordare le vittime del Coronavirus. Un viaggio che tocca diverse località e ospedali del nord Italia che non a caso tocca infine il luogo della terribile battaglia del Risorgimento italiano, così sanguinosa che Enrico Dunant decise di fondare un’organizzazione che si occupasse dei feriti e prestasse loro il primo soccorso: sarebbe stata la Croce Rossa.

L’epidemia di Covid ha posto in primo piano anche questo aspetto, quello del primo soccorso, della presenza di infermieri e di volontari. Il ciclista protagonista è un giornalista di Acqui Terme, Giancarlo Perazzi, non nuovo a imprese di questo genere. Perazzi sarà accompagnato giorno per giorno da altri ciclisti volontari. Farà tappa anche all’ospedale Papa Giovanni di Bergamo, domattina, giovedì 25 giugno, alle 11.30.

Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Curiosità
ANCI Lombardia