Fatto a Spirano

Formaggio portafortuna per la Dea Quadrifoglio di caprino atalantino

Formaggio portafortuna per la Dea Quadrifoglio di caprino atalantino
07 Dicembre 2017 ore 12:28

Dopo la straordinaria vittoria della loro squadra del cuore a Liverpool contro la squadra dell’Everton, i tifosi atalantini possono ora festeggiare anche a tavola, grazie a Cuore nero-azzurro, il caprino tutto dedicato alla Dea prodotto dall’azienda agricola «Tre Faggi» di Spirano. Il caprino, a forma di cuore, riprende in superficie i colori distintivi della squadra bergamasca proprio grazie al prodotto caratteristico dell’azienda che lo ha ideato e realizzato, ovvero i fiori di zafferano. Cuore nero-azzurro infatti è un caprino ricoperto da pistilli di crocus in due tonalità usate con maestria in modo da riprodurre i colori della squadra bergamasca. «Era già pronto da giorni ma per scaramanzia non abbiamo svelato la sorpresa – ha svelato non nascondendo la propria soddisfazione il borgomastro di Spirano, Giovanni Malanchini -. Complimenti a Alessandro Cremaschi, coltivatore dell’ormai famoso “Sofrà de Spirà”, in italiano lo “Zafferano di Spirano”» ha concluso orgoglioso Malanchini.

L’azienda nasce nel 2011. Una storia, quella dell’Azienda agricola dei «Tre faggi», che rappresenta l’unica realtà specializzata nella produzione di questa cangiante spezia in tutta la Bassa bergamasca. Si tratta, infatti, di un progetto nato dall’intuizione di Alessandro Cremaschi, che nel 2011 ha posto le fondamenta per quello che da sogno è diventato un’azienda di qualità e successo. Lo zafferano spiranese viene infatti raccolto interamente a mano, per poi essere essiccato attraverso il metodo tradizionale sopra le braci ardenti e infine viene confezionato. I bulbi provengono dagli altopiani di Navelli, in Abruzzo, dove si produce lo zafferano più pregiato d’Italia e subiscono un controllo continuo e annuale per garantire una produzione efficiente e di alta qualità. Ai tifosi atalantini non resta dunque che continuare ad assaporare la vittoria. Anche letteralmente, attraverso il gusto intenso di questo caprino dal sapore bergamasco. Sperando che porti davvero bene.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia