L'incoraggiamento del pontefice

Il Papa chiama il curato di Nembro: «Vi sono vicino, salutami i tuoi ragazzi»

Val Seriana, 03 Maggio 2020 ore 22:10

Domenica 3 maggio, Papa Francesco ha chiamato il curato di Nembro, don Matteo. Il curato ha subito informato della cosa i ragazzi del suo oratorio: «Ragazzi, giuro non è uno scherzo, mi è suonato il telefono, numero sconosciuto, ho detto “Pronto” e ha risposto “Sono Papa Francesco” e io stavo già mettendo giù e lui mi ha detto “No, no, non è uno scherzo”, era proprio papa Francesco e ha detto che gli hanno segnalato delle cose che stanno facendo a Nembro e che ringrazia. E mi ha detto “Salutami i tuoi ragazzi e, quindi, io i primi che chiamo siete voi”».

È stata una bellissima e inaspettata sorpresa, ha aggiunto poi don Matteo. «Io penso – ha detto – che la telefonata non sia stata tanto per me quanto per tutta la gente di questa comunità di questa valle che nel momento della difficoltà, in poche parole, si è rimboccata le maniche e ha fatto quello che poteva fare per aiutare chi era in difficoltà. E quindi è un bell’incoraggiamento per guardare avanti e adesso cercherò di fare in modo che sia condiviso con questo spirito perché la notizia gira, ma vorrei che mantenesse questo senso preciso, questo incoraggiamento a chi fa il bene».

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia