Pensare positivo
Emozionante

Il video di Regione Lombardia per ringraziare tutti i Paesi che ci hanno aiutato

Un filmato realizzato per dire «grazie» alle persone che si sono messe in gioco, anche dall'estero, per aiutarci. Sta facendo il giro del mondo

Pensare positivo 20 Aprile 2020 ore 10:55

Descrivere a parole l’operosità, la generosità e l’impegno di ogni persona che si è messa a disposizione per dare una mano alla regione più colpita dal Coronavirus, la Lombardia, non è facile. Anzi, si può dire che è proprio impossibile. Perché, in questo scenario emergenziale, le parole spesso non riescono ad arrivare dritte al cuore delle persone. O almeno, per farlo hanno bisogno delle immagini, dei volti degli operatori in prima linea, dei medici che stanno lavorando incessantemente per salvare vite, degli infermieri che si stanno spendendo senza sosta, delle città vuote per il lockdown, delle file ai supermercati per fare la spesa. Insomma, questa emergenza sanitaria ha davvero travolto la vita di tutti. E se da un lato la sofferenza e il dolore hanno sconvolto intere comunità, la reazione dei cittadini di tutto il mondo è davvero straordinaria.

La macchina della solidarietà, per esempio, in Italia si è messa subito in moto e un vero e proprio esercito di volontari si è attivato per portare conforto alle persone in difficoltà, per consegnare la spesa ai farmaci alle persone più anziane, per cucinare pasti caldi destinati agli operatori sanitari e alle Forze dell’ordine. Ma c’è di più. Regione Lombardia, infatti, ha potuto contare anche sull’abbraccio di tanti professionisti giunti un po’ da ogni angolo del pianeta. Medici e infermieri – con il loro bagaglio di esperienza e professionalità – sono arrivati da Albania, Australia, Cina, Corea del Sud, Cuba, Israele, Norvegia, Polonia, Repubblica Ceca, Romania, Russia, Stati Uniti, Svizzera, Tunisia e Ucraina. «Semplicemente grazie – ha commentato il Governatore di Regione Lombardia, Attilio Fontana –. La solidarietà concreta, ricevuta da tanti Paesi, ha sostenuto il grande coraggio dei lombardi».

Il video che vedete qui sopra racconta attraverso le immagini l’arrivo dei vari contingenti esteri in Italia, e il messaggio che emerge è quello di una sincera gratitudine da ricambiare, in futuro, con lo stesso trattamento ricevuto.