Raccolta fondi online

«Immolo i miei capelli per sostenere l’ospedale di Bergamo»

Curiosa iniziativa di un 45enne di Valtesse, Bergamo: «Se arrivo a 5mila euro li raso, a 10mila mi faccio biondo platino e smetto di fumare»

«Immolo i miei capelli per sostenere l’ospedale di Bergamo»
Bergamo, 19 Giugno 2020 ore 09:00

«Io vivo sempre insieme ai miei capelli», cantava Niccolò Fabi nel 1997. È un po’ quello che succede a Luca Miccoli, classe ’75, di Valtesse, Bergamo. E proprio in virtù di questa chioma ha preso un’iniziativa curiosa: una raccolta fondi battezzata “IL Luca for Berghem Hospital”. Mette cioè in gioco i suoi capelli per fare una donazione all’ospedale di Bergamo. «In quest’era buia che ha colpito durissimamente, ma non ha piegato, Bergamo, mi sento in dovere di provare a fare qualcosa per la mia città: una raccolta fondi per il suo ospedale», scrive Luca.

«Non avendo nulla da donare, tranne i miei capelli, al raggiungimento degli step sotto, ho deciso di immolarli: 1,500 Euro – li raso a 1-2 mm; 5,000 Euro: li raso con la lametta;   10,000 Euro: mi faccio biondo platino (…e smetto di fumare…). La raccolta fondi terminerà il 26 agosto, Sant’Alessandro Patrono di Bergamo. Il totale raccolto verrà devoluto all’Ospedale di Bergamo per l’emergenza Covid. Grazie! PS: taccagni donate, ma non donate troppo, che biondo proprio non mi ci vedo…».

Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Curiosità
ANCI Lombardia