BiblioNetwork

La biblioteca di Treviolo si reinventa. Storie, musica e viaggi nel salotto virtuale

Il 24, 25 e 26 aprile tre appuntamenti di qualità, alle 17, 17.45 e 18.30. Viviana Vitari: «Non si entra dalle porte scorrevoli, ma cliccando su un link». Narrazioni per bimbi con Elide Fumagalli, minerali con Marco Sturla, flamenco e Titanic con Marco Valietti e Luca Benedetti

La biblioteca di Treviolo si reinventa. Storie, musica e viaggi nel salotto virtuale
Treviolo e Lallio, 21 Aprile 2020 ore 16:11

di Monica Sorti

Con BiblioNetwork continua l’innovazione digitale in biblioteca a Treviolo. Il 24, 25 e 26 aprile parte anche la serie 1 di programmi in Internet. Tre appuntamenti di informazione culturale, dalle 17 alle 18,30, a cura della commissione biblioteca e cultura. «Si tratta di incontri che si svolgeranno in un ambiente virtuale, come se ci trovassimo nella nostra bella sala in biblioteca – spiega Viviana Vitari -. Non si entra dalle porte scorrevoli, ma cliccando su un link».

Perché stare uniti significa anche mantenere i contatti reali con la propria comunità, quindi con gli strumenti del digitale. «Se l’iniziativa sarà ben accolta, si potrà proseguire con la serie 2, su argomenti sempre diversi e tenuti da persone competenti. In particolare da cittadini di Treviolo e amici della biblioteca». In questa prima serie viene proposto un incontro dedicato ai bambini. Si parlerà poi di grandi viaggi, alla scoperta dei tesori della natura e, per finire, delle curiosità della world music.

«Il  ventesimo anniversario della biblioteca continua a portare i suoi frutti. Al tempo dell’emergenza, i luoghi reali non smettono di esistere, come le relazioni vere. Cambia  il modo di gestire queste relazioni, a cui si aggiungono quelle digitali. Non si sostituiscono alle altre, altrimenti saremmo tutti degli hikikomori – continua la dottoressa Vitari -. Dalla commissione biblioteca è emersa la richiesta di dare un contributo in tal senso, oltre che per non dimenticare chi, pur essendo a casa, desidera mantenere i legami con i propri vicini di quartiere».

È nato così un progetto innovativo, che unisce socialità e cultura, biblioteca e cittadino digitale. «Con il primo ponte di aprile alcuni degli amici della commissione diventeranno relatori in  video-incontri interattivi.  Le informazioni, tutte di qualità,  saranno fornite da professionisti o da esperti appassionati dell’argomento proposto. Da casa si potranno porre delle domande.  Ci si potrà collegare tramite un link che sarà comunicato anche su PrimaBergamo».

La presidente della commissione biblioteca Manuela Caglioni spiega come è nato questo progetto. «Quando c’è stata la prima convocazione virtuale della Commissione Biblioteca e Cultura abbiamo pensato a una proposta online per i nostri utenti. Alla fine è venuto fuori l’idea di far uscire qualcosa dall’interno della commissione stessa, quindi dai commissari, molto dei quali hanno delle competenze specifiche in vari settori tra cui la musica, la fotografia, la mineralogia, le letture teatrali. Quindi le proposte sono sfociate in qualcosa di molto prossimo alla commissione, e il risultato è che siamo noi che porteremo avanti questo evento, in prima persona».

Alle 17, dal 24 aprile per tre giorni consecutivi, ci saranno gli incontri dedicati ai  bambini con le narrazioni di Elide Fumagalli e il  Kamishibai. Alle ore 17.45 incontri in tre puntate per tutti sui viaggi e le scoperte mineralogiche condotti da Marco Sturla del GOM Gruppo Orobico Minerali. Si concluderà alle 18.30 con gli interventi di Marco Valietti e Luca Benedetti in tema di musica e  curiosità sul mondo del flamenco e del Titanic.

Entrambi membri della commissione, Marco Valietti è appassionato cantante e chitarrista. Con Osvaldo Schwartz di Officine Schwart ha fatto nascere il progetto ‘’Blues decappottabile’’ in cui la chitarra acustica dialoga con le potenzialità armoniche e ritmiche del tubicordo. Luca Benedetti, flautista, violinista e laureando in musicologia, collabora con un’orchestra giovanile ad Amsterdam e tiene incontri di grande interesse sulla storia della musica. Marco Sturla, ingegnere di professione, esperto di minerali fa parte del Gruppo Orobico Minerali www.gom.it. I viaggi che il gruppo ha organizzato nel mondo, aperti a tutti gli appassionati, sono una fonte inesauribile di scoperte fra natura e cultura. Elide Fumagalli è narratrice, autrice di fiabe, illustratrice e ha una sua piccola casa editrice.

Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
ANCI Lombardia