Menu
Cerca
da sabato 5 giugno

Lungo la Corsarola un tappeto sospeso di fiori, da piazza Mascheroni fino a Mercato delle scarpe

L'installazione è pensata dalle botteghe di Città Alta, insieme al Comune e al Distretto urbano del commercio, per segnare l'entusiasmo legato alla ripartenza. Fino a lunedì 7 o martedì 8 giugno (dipende quando appassiranno i fiori) promozioni, piatti e drink a tema floreale

Lungo la Corsarola un tappeto sospeso di fiori, da piazza Mascheroni fino a Mercato delle scarpe
Pensare positivo Bergamo, 02 Giugno 2021 ore 13:35

Un tappeto sospeso di fiori e piante sempreverdi abbellirà per tutto il prossimo fine settimana la Corsarola. Turisti e bergamaschi, da sabato prossimo (5 giugno), potranno quindi passeggiare sotto una distesa di coloratissime essenze floreali, che si estenderà da piazza Mascheroni fino a piazza Mercato delle scarpe.

L’iniziativa, pensata dalla comunità delle botteghe di Città Alta insieme al Comune e al Distretto urbano del commercio, si chiama appunto “Corsarola in fiore” ed esprime tutto l’entusiasmo e la speranza riposti nella ripartenza delle attività commerciali, a lungo rimaste chiuse per tutelare la salute pubblica.

5 foto Sfoglia la gallery

Le installazione artistiche sono state curate da Lucia Nusiner, Maurizio Vegini e Maurizio Quargnale e, nel complesso, ha aderito una sessantina di commercianti: «La risposta è stata massiccia. Queste installazioni hanno un connotato fortemente simbolico – spiega Maurizio Pirovano, a nome delle botteghe del centro storico -. I fiori simboleggiano la bellezza: ce ne saranno di freschi, dotati con un piccolo recipiente d’acqua per mantenerli idratati il più lungo possibile, ma anche di secchi. Accanto ad essi ci saranno poi alcuni ortaggi, come carote e carciofi, e frumento che rappresentano la terra, e infine dei sempreverde che racchiudono il significato della continuità, della ripresa. Il tutto incastonato in una rete, che è il simbolo dell’unione tra noi commercianti».

Lunedì e martedì commercianti e tecnici hanno montato a circa tre metri d’altezza le reti sulle quali, a partire da domani, verranno disposti fiori e piante. «Oggi prevedendo un grande afflusso di gente in Città Alta in occasione della Festa della Repubblica abbiamo preferito sospendere i lavori», specifica Pirovano.

Le piazze Mascheroni e Mercato delle scarpe accoglieranno invece due installazioni: nella prima sarà realizzato un salotto fiorito, arredato con particolari sedie a dondolo di grandi dimensioni, mentre nella seconda verrà creata un’aiuola che accoglierà quanti accederanno a via Gombito dopo aver preso la funicolare.

L’installazione durerà fino a lunedì 7, forse fino a martedì 8 giugno: «Nel momento in cui i fiori e le altre essenze appassiranno – aggiunge Maurizio Pirovano – le reti dovranno necessariamente essere rimosse».

Promozioni, piatti e drink pensati ad hoc

Ma le novità della “Corsarola in fiore” non si esauriscono in questi allestimenti. Per tutta la durata dell’iniziativa i negozi aderenti creeranno delle proposte ad hoc: ad esempio i ristoranti creeranno piatti a tema, i bar o i pub cocktail e bibite a tema floreale, mentre i negozi dedicati allo shopping proporranno ai clienti offerte particolari.

Sarà anche possibile votare la vetrina più bella mettendo un “like” sui profili Facebook e Instagram della comunità delle botteghe di Bergamo Alta. «La mobilitazione dei commercianti di Città Alta è molto incoraggiante – commenta il sindaco Giorgio Gori -. Credo che questa iniziativa possa essere per bergamaschi e turisti un motivo ulteriore per visitare Città Alta e passeggiare lungo via Gombito e via Colleoni».

Piccoli segnali di ripresa del turismo e della mobilità, soprattutto nel centro di Bergamo, ma anche nel centro storico, iniziano a farsi evidenti. «Passando davanti alla funicolare oggi ho visto una lunga fila di persone – conclude il sindaco -. È stato detto che Città Alta sconti ancora, in parte, la riduzione dei flussi turistici. Io però inizio a vedere segnali molto positivi».