Buone nuove

Le bontà dei contadini bergamaschi in vetrina per due giorni in centro

Le bontà dei contadini bergamaschi in vetrina per due giorni in centro
25 Maggio 2019 ore 10:00

Questo weekend Coldiretti e Campagna Amica ripropongono il “Maximercato dei sapori e delle tradizioni” che porterà sul Sentierone i prodotti tipici dell’agricoltura bergamasca, le attività didattiche e alcuni percorsi gratuiti di degustazione guidate riservati ai cittadini. «Con la seconda edizione di questa iniziativa  – spiega Coldiretti Bergamo –  vogliamo dare ancora più spazio ai prodotti del nostro territorio e alla loro conoscenza. Infatti oltre ai gazebo con gli agricoltori che venderanno i loro prodotti, abbiamo in programma una “scuola di degustazione” dove alcuni esperti guideranno i cittadini interessati alla conoscenza di formaggio, olio e vino».

 

 

Questo il calendario dei percorsi proposti dalla “scuola di degustazione”: sabato 25 maggio, dalle 17 alle 18, un sommelier presenterà il vino; domenica 26, dalle 11 alle 12, un esperto dell’Aipol presenterà l’olio; domenica 26 maggio, dalle 16 alle 17, un esperto dell’Onaf presenterà i formaggi. La partecipazione è gratuita e per aderire è necessario inviare una richiesta con nome e cognome all’indirizzo mail stampa.bg@coldiretti.it. Per quanto riguarda i prodotti agricoli in vendita, la proposta sarà molto ricca: salumi, formaggi caprini e vaccini, miele, olio, frutta e verdura, confetture, conserve di pomodoro e farine di cereali. Ci saranno anche prodotti particolari come l’agricosmesi, le tisane all’Artemisia e l’agribirra.

 

 

Il “Maximercato dei sapori e delle tradizioni” sarà inoltre l’occasione per festeggiare con assaggi gratuiti la dieta mediterranea, un tesoro del Made in Italy fondato principalmente su pane, pasta, frutta, verdura, carne, olio extravergine e il tradizionale bicchiere di vino consumati a tavola in pasti regolari. Per i più piccoli verranno organizzati dallo staff di “Educazione alla Campagna Amica”, in collaborazione con Donne Impresa e Giovani Impresa, momenti con attività didattiche divertenti.

Petizione. Durante l’evento i cittadini desiderosi di sostenere il patrimonio agroalimentare del nostro Paese e tutelare la loro salute potranno sottoscrivere la petizione “Stop al cibo anonimo”, una iniziativa coordinata da Coldiretti e Campagna Amica e sostenuta da varie organizzazioni in tutta Europa per chiedere alla Commissione europea un nuovo atto legislativo che renda obbligatoria l’indicazione del paese di origine per tutti gli alimenti trasformati e non trasformati in circolazione nell’Ue. La petizione chiede di migliorare la coerenza delle etichette, inserendo informazioni comuni nell’intera Unione.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia