Per i bambini

Leolandia riapre il 20 giugno con la città dei Super Pigiamini

Il parco a tema di Capriate torna con nuove aree tematiche

Leolandia riapre il 20 giugno con la città dei Super Pigiamini
10 Giugno 2020 ore 09:00

Una data sicuramente attesa dai bambini, ma anche dalle famiglie che li accompagnano, quella del 20 giugno: riapre Leolandia, a Capriate. Tante le soprese in serbo per i visitatori, a cominciare dalla Pj Masks City, nuova area a tema interamente dedicata ai Super Pigiamini, cartone animato campione di ascolti in Italia e all’estero. Si potrà volare a bordo del Gufaliante intorno al Quartier Generale, e sentirsi supereroi incontrando Gattoboy, Geco e Gufetta nella cornice del Museo. La città si affianca alle altre aree a tema, come la Foresta di Masha e Orso, inaugurata nel 2018, protetta da un tronco che si attraversa come un tunnel. Presenti all’appello anche Bing e Flop, protagonisti di un mini live-show in esclusiva per Leolandia e di diversi momenti di incontro con i bambini. Con la riapertura, tornano inoltre i personaggi della serie “Miraculous – le storie di Ladybug e Chat Noir”.

Offerta speciale. Nuova stagione è anche sinonimo di nuove offerte speciali, a cominciare dalla promozione “Vieni entro il 31 luglio e torni gratis ad HalLeoween”, che, di fatto, triplica l’ingresso: oltre al consueto rientro omaggio entro 60 giorni, tutti coloro che acquisteranno un biglietto per entrare a Leolandia entro luglio otterranno un ulteriore ingresso gratuito valido per l’intero tra ottobre e novembre.

Norme di sicurezza. Allo scopo di evitare ogni possibile forma di assembramento e garantire il rispetto delle distanze di sicurezza, l’ingresso sarà contingentato, anche attraverso l’adozione di sistemi di prenotazione online, che permetteranno di individuare i giorni e gli orari con minore affluenza. In questo modo sarà lasciato ampio spazio a ogni nucleo famigliare e si limiteranno le code, per una visita ancora più appagante. Distanziamento garantito, ma senza separare mai i piccoli da mamma e papà, anche sulle attrazioni che, come tutti gli altri luoghi del parco, saranno igienizzate su base regolare. Una squadra di sarà a disposizione dei visitatori per spiegare le nuove “regole del gioco” e garantire la massima tranquillità, anche per l’accesso ai negozi e ai ristoranti, nei quali saranno allestiti ampi dehor.

«Verso la normalità». «La nostra riapertura – dichiara Giuseppe Ira, presidente di Leolandia – è un importante passo verso il ritorno alla normalità: giovani e bambini sono stati tra le fasce più penalizzate e oggi hanno il diritto di divertirsi in totale sicurezza. Insieme all’Associazione Parchi Permanenti Italiani e a Iaapa, organizzazione che rappresenta il nostro comparto a livello mondiale, abbiamo sviluppato delle regole molto precise, che rispetteremo scrupolosamente a tutela degli ospiti e del personale. Ringrazio le istituzioni che ci hanno supportato a livello nazionale e locale, con particolare riferimento alle iniziative intraprese dal Consiglio Comunale di Capriate San Gervasio, appoggiate da tutte le forze politiche. Un ringraziamento particolare va anche ad alcuni istituti di credito territoriali, le Bcc di Bergamo, di Milano e l’Orobica, che ci sono vicine in questo momento complesso. Non sarà una stagione facile, ma siamo pronti a dare il nostro contributo alla ripresa, anche in termini di occupazione e di indotto».

Esercito di lavoratori. A pieno regime, Leolandia occupa circa 600 persone; nel 2019 ha accolto 1,2 milioni di visitatori, di cui oltre 500.000 provenienti da fuori regione, generando più di 100.000 pernottamenti negli hotel del territorio attraverso il pacchetto “Parco + Hotel”.

Food delivery
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia