Il respiro dell’anima

Quelli contro il logorio della vita nella casa zen di Ponte San Pietro

Quelli contro il logorio della vita nella casa zen di Ponte San Pietro
04 Ottobre 2019 ore 09:07

Far star bene e rasserenare le persone aiutandole a prendersi cura di sé attraverso le discipline olistiche, in particolar modo la mindfulness, cioè l’arte della consapevolezza. Una nuova professione, quella dell’operatore olistico, che attinge dalle antiche arti orientali per la salute, riviste in chiave contemporanea. Gius Purcaro ha fatto di una passione e di un percorso personale un’attività professionale, proponendo sedute individuali o di gruppo di tecniche di rilassamento mindfulness, qi qong e danza creativa in uno spazio dal taglio molto familiare che si trova a Ponte San Pietro, nel quartiere di Briolo. “Il Respiro dell’anima” è il nome, evocativo, di questa casa Zen. «Non è un centro medico o benessere, né un’associazione o una scuola di formazione – precisa Purcaro -, ma uno spazio culturale aperto a chi voglia sperimentare, praticare e prendersi cura di sé, seguendo e apprendendo nuovi stili di vita attraverso le discipline olistiche. Un po’ un simposio, alla maniera del filosofo Socrate, dove si dà spazio all’arte della maieutica e si fa aggregazione, incontrando altri amici che condividono lo stesso percorso».

In sessioni individuali o di gruppo guidate dall’insegnante, si vivono tecniche di rilassamento anti-stress, esercizi di movimento e di riequilibrio energetico, danza creativa, shiatsu, riflessologia plantare, arte del Con-Tatto, scrittura creativa, rebirthing, si danno consigli sull’uso dell’aromaterapia associata alla carta astrale. Oppure si ospitano gruppi di lettura e chi vuole confrontarsi sulle discipline olistiche. «È stata una passione nata anni fa, frequentando un gruppo zen – racconta Gius -, poi ho frequentato diversi centri olistici, ideando il primo festival del benessere a Bergamo e portando la meditazione in luoghi insoliti come… un centro commerciale. Mi piace aggregare le persone, nel segno comune del benessere». Le tecniche olistiche, anche quelle manuali, servono a recuperare e a mantenere lo stato di benessere della persona, favorendo la piena espressione della vitalità e si differenziano dalla pratica medica, psicoterapeutica, estetica e massoterapica.

«Al respiro dell’Anima la mia anima appare, perdendo l’involucro del corpo, per rendersi visibile a me stessa e agli altri. L’incontro con gli altri allievi del corso mi ha regalato più consapevolezza e l’energia che si crea è ricca di novità», dice un’allieva, M.F., di Presezzo. «Durante le lezioni trovo silenzio e suoni e la bellezza di stare in gruppo», ricorda un’altra allieva, Lalla Salvoni, di Bergamo. «Da quando mi sono avvicinata a queste discipline, ho riscoperto la natura che mi circonda e la pace interiore mi rende una persona migliore», aggiunge Pamela Cavagna, estetista, di Brembate Sopra. «La meditazione è pratica di vita per vivere meglio con se stessi e con gli altri», spiega A.G., di Seriate, docente e praticante di meditazione. «Partecipare alle lezioni è un toccasana per lo stress che in una sola serata ho visto dissolversi nel nulla anche grazie all’insegnante che in poco tempo stabilisce i giusti rapporti tra noi allievi, anche tra chi non si conosce», aggiunge Ramona Fumagalli, di Almenno San Bartolomeo. «Ho tratto beneficio dal rebirthing – dice Simona Salvi, di Villa d’Almè, rebirther -: uno strumento di consapevolezza e di rinnovamento, grazie ai benefici del respiro profondo e continuo in termini di rinascita». E poi c’è lo shiatsu: «La digitopressione – dicono Daniela Carraro e Claudio Carminati, entrambi appassionati – è un ottimo metodo per avvicinarsi al mondo delle energie sottili e per entrare in contatto con se stessi e con gli altri».

I trattamenti individuali si tengono in qualsiasi orario, mentre gli incontri di gruppo e i simposi informali sono di sera. In particolare, incontri dedicati al corpo e alla mente per distendersi e darsi più gioia il mercoledì; la danza creativa il lunedì; il movimento energetico il giovedì, e la scrittura creativa il venerdì. Per altre informazioni, tel. 3336055949 o pagina Facebook Il Respiro dell’Anima.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia