Approvato il progetto definitivo

Malpensata, rotonda e parcheggio pronti entro la fine di quest'anno

Malpensata, rotonda e parcheggio pronti entro la fine di quest'anno
Pensare positivo 21 Luglio 2018 ore 03:30

Ex gasometro, si va avanti: dopo 40 anni di stallo, il futuro dell’area dismessa della Malpensata è ormai sempre più concreto e vicino dopo che la Giunta del Comune di Bergamo giovedì 19 ha approvato il progetto esecutivo per il parcheggio e Atb ha, nei giorni scorsi, pubblicato il bando per la realizzazione dell’opera. Il 13 agosto prossimo è la deadline del bando istruito da Atb: da lì partiranno le procedure per la valutazione delle offerte e per l’affidamento dei lavori. Il parcheggio sarà realizzato in 90 giorni, la prevista rotatoria in 45. Entro la fine dell’anno, quindi, l’area dell’ex gasometro di Bergamo cambierà volto.

 

 

Guardando con più attenzione il progetto approvato il 19 emergono alcuni dati interessanti. Innanzitutto le dimensioni: l’area interessata ha una superficie complessiva di 8900 mq, ha uno sviluppo trapezoidale con il fronte su via San Giovanni lungo circa 69 metri, il fronte a nord lungo circa 143 metri, il lato nord-est circa 50 metri e il lato sud-est verso via Gavazzeni lungo 132 metri. Il parcheggio in progetto è previsto in piano, un metro sopra rispetto alla quota stradale. La pensilina che protegge le casse automatiche si trova alla stessa quota del parcheggio. Per risolvere il problema della differenza di quote tra il parcheggio d il marciapiede, sono previsti, dove si trova l’accesso pedonale, 3 gradini e due rampe pedonali, con una pendenza massima del 5%, per consentire a persone con ridotte capacità motorie di raggiungere sia le casse che i posti riservati a loro. All’interno del parcheggio non sono presenti gradini per salire e scendere da banchine pedonali. I posti auto sono complessivamente 312, di cui 304 di dimensioni stanard e 8 posti riservati a persone con disabilità.

 

 

 

La rotatoria di progetto è stata ulteriormente migliorata: con un diametro esterno di 50 metri, è classificata come rotatoria compatta. Il miglioramento è soprattutto funzionale, visto che la rotonda consente l'uscita dal parcheggio direttamente in direzione autostrada. Per ogni braccio di rotatoria è previsto un attraversamento pedonale. Il sistema di illuminazione degli attraversamenti pedonali è dotato di appositi sensori che incrementano il flusso luminoso degli apparecchi illuminanti in presenza dell’approssimarsi dei pedoni.

Videosorveglianza. Il sistema sarà provvisto di telecamere multifocali a copertura di tutte le aree del parcheggio, e di eventuali telecamere esterne al fine di monitorare le zone di ingresso/uscita e quelle perimetrali. La tecnologia adottata permette la drastica riduzione del numero di telecamere di tipo tradizionale e un monitoraggio costante a 180 gradi delle aree del nuovo parcheggio. In prossimità delle aree interne del parcheggio saranno predisposte colonnine Sos “smart” per garantire la sicurezza degli utenti, unitamente al sistema di videosorveglianza. L’impianto avrà una connessione mediante specifici cavi e nelle ore diurne potrà essere anche autoalimentato da pannelli solari integrati alla colonnina stessa con il conseguente risparmio energetico.