Menu
Cerca
sabato 12 giugno

Nel quartiere di San Tomaso una panchina rossa contro le violenze sulle donne

L'installazione sarà inaugurata alle 17 in via Sardegna, di fronte alla scuola primaria Biffi, nel giardino pubblico Eolie

Nel quartiere di San Tomaso una panchina rossa contro le violenze sulle donne
Pensare positivo Bergamo, 09 Giugno 2021 ore 13:30

È un simbolo riconosciuto da tutti: da sabato (12 giugno) anche il quartiere di San Tomaso de’ Calvi avrà la sua prima panchina rossa, per sensibilizzare chiunque le passi davanti a combattere i fenomeni di violenza contro le donne.

La panchina sarà posizionata di fronte all’oratorio dedicato a Giulia Gabrieli. L'inaugurazione della panchina rossa è però fissata per le 17, in via Sardegna, di fronte alla scuola primaria Biffi, nel giardino pubblico Eolie; la rete di quartiere ha scelto questo luogo per consentire la presenza di un maggior numero di persone e garantire il giusto distanziamento durante l'evento.

Ieri (martedì 8 giugno) un gruppo di volontari ha pitturato la panchina; il più piccolo, Nicolò, ha solo 3 anni e mezzo. I prossimi passi? La rete di quartiere, in accordo con la parrocchia di San Tomaso Apostolo, sta già pensando a un murales da dipingere proprio di fronte alla panchina rossa.

Il programma pensato per l’inaugurazione prevede anche una serie di letture liberamente tratte da “Ferite a morte”, di Serena Dandini, interpretate dall'attrice Daniela Bertoletti, e un flash-mob ideato dal gruppo “sensibilizzazione sulla violenza di genere”. Al taglio del nastro saranno presenti gli assessori Marzia Marchesi (pari opportunità) e Marcella Messina (politiche sociali), oltre alla dottoressa Silvia Dradi, della Rete interistituzionale antiviolenza degli Ambiti territoriali di Bergamo e di Dalmine.

Per maggiori informazioni è possibile consultare il sito https://www.retidiquartiere.it/, la pagina Facebook Reti di Quartiere-Comune di Bergamo o contattare l'operatrice di San Tomaso.