fase 2

Oriocenter, da lunedì 18 maggio la ripartenza. Ecco tutte le misure di sicurezza

I vertici si sono concentrati sul ritorno all'attività dei 280 marchi presenti nel mall, ma con Uci continua il dialogo per l'ipotesi drive-in nel parcheggio esterno

Oriocenter, da lunedì 18 maggio la ripartenza. Ecco tutte le misure di sicurezza
Bergamo, 14 Maggio 2020 ore 14:19

Da lunedì riparte Oriocenter. Specifiche legate ai centri commerciali non ne sono arrivate; le attività di Oriocenter rientrano nella categoria dei negozi al dettaglio o della ristorazione: le date sono le stesse di tutti gli altri, ovvero 18 maggio. Salvo sorprese dell’ultima ora, da lunedì quindi il centro ripartirà. In ogni caso i lavori per garantire una ripartenza sicura sono in corso già da tempo: «Abbiamo il dovere – ha dichiarato il direttore del mall Ruggero Pizzagalli – di permettere ai nostri visitatori di venire a Oriocenter innanzitutto senza correre rischi, e poi di fare i loro acquisti sentendosi al sicuro».

Il direttore di Oriocenter Ruggero Pizzagalli

Alcune delle linee guida erano già state anticipate dal direttore un paio di settimane fa. Misure che garantiranno la sicurezza dei visitatori e del personale. Per prima cosa ovviamente sarà costante e massiccia l’igienizzazione di ogni luogo del centro commerciale. Fuori da ogni negozio e in vari punti della galleria saranno posizionati dei dispenser per l’igienizzazione. Il numero di ingressi sarà costantemente controllato e dovrebbero essere installate anche delle telecamere con termosensori per misurare la temperatura a ogni visitatore. Per la temperatura ovviamente le misurazioni saranno comunque garantite dal personale dedicato. Inoltre sarà potenziato il servizio di vigilanza per impedire assembramenti e del personale medico sarà costantemente presente all’interno del centro commerciale per eventuali situazioni di emergenza.

Per quanto riguarda la ristorazione sono state pensate delle disposizioni dei tavoli che possano, da un lato, garantire il distanziamento tra i clienti e, dall’altro, permettere alle famiglie di poter mangiare in compagnia. Sono stati anche creati dei percorsi finalizzati a mantenere le distanze anche durante eventuali code di attesa.

Chi dovrà aspettare ancora un po’ prima di riaprire è il multisala Uci. Le 14 sale rimarranno chiuse fino a nuovo ordine, e per questo Oriocenter e Uci hanno intavolato un discorso per trovare delle soluzioni alternative alla visione in sala: l’idea del drive-in nel parcheggio esterno è stata momentaneamente messa in secondo piano per concentrarsi sulle misure da attuare per la ripartenza sicura delle 280 attività, ma piace molto sia a Uci sia ai vertici di Oriocenter. Che torneranno a parlarne.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Curiosità
ANCI Lombardia