Durerà solo un minuto

Prendete una boccata d’aria, stasera. Alle 21.46 vedrete sorgere una stella

Prendete una boccata d’aria, stasera. Alle 21.46 vedrete sorgere una stella
29 Marzo 2020 ore 13:19

di Paolo Aresi

Volete fare qualche cosa di diverso questa sera e prendere una boccata d’aria? Aprite la finestra o andate sul terrazzo. Alle 21.46 guardate a nord ovest (25 gradi), dalla città verso la Val Brembana o verso Lecco, insomma. Vedrete sorgere una stella che arriverà fino a 43 gradi di altezza, cioè alla metà del cielo e poi velocemente scomparirà, a Nord (Canto Alto). E’ la stazione spaziale internazionale, sarà una stella molto evidente. Ma attenzione: starà in cielo soltanto un minuto. Nelle prossime sere pure sarà visibile. Vi terremo informati.

Guardandola, pensate che lassù ci sono degli astronauti, delle persone, che magari in questo momento stanno osservando la Terra da un oblò e vedono le luci della nostra città. La Stazione spaziale internazionale orbita attorno al nostro pianeta e da vent’anni, dal novembre 2000, è sempre stabilmente occupata da esseri umani. Anche da italiani: l’ultimo è stato Luca Parmitano, che è stato addirittura comandante della sua missione, è rimasto lassù per sei mesi e poi è tornato, un paio di mesi fa. La stazione gira attorno alla Terra in novanta minuti, a una velocità di circa 28 mila chilometri all’ora e si trova a un’altezza che varia fra i trecento e i quattrocento chilometri sopra di noi.

Che cosa ci fanno lassù gli uomini? Imparano. Fanno soprattutto esperimenti scientifici che poi tornano utili a noi, quaggiù. E imparano a vivere nello spazio, in vista di grandi viaggi interplanetari, il primo verso Marte, forse già nei prossimi anni.

Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia