Pensare positivo
Rilancio

Ritroviamoci in ValSeriana, il nuovo progetto di valorizzazione che guarda anche al futuro

Presentato in conferenza stampa il progetto di Comunità Montana Valle Seriana, finanziato da Regione Lombardia, che ha coinvolto diversi Comuni e Istituzioni del territorio

Ritroviamoci in ValSeriana, il nuovo progetto di valorizzazione che guarda anche al futuro
Pensare positivo Val Seriana, 22 Agosto 2022 ore 21:49

“Ritroviamoci in ValSeriana – Alla scoperta dei luoghi perduti”. Questo il nome del nuovo progetto presentato oggi – lunedì 22 agosto – a Clusone, realizzato dalla Comunità Montana Valle Seriana e finanziato da Regione Lombardia nell'ambito di Lombardia Attrattiva 2021. Coinvolti nell'iniziativa anche i Comuni di Ardesio, Clusone, Gandino, Gorno, Onore e quelli che fanno parte dell'Unione Comuni della Presolana, oltre al Parco delle Orobie Bergamasche e il coordinamento di Promoserio.

Il progetto ha come obiettivo quello di raccontare la Valle Seriana valorizzando il patrimonio per riscoprire luoghi poco noti in una veste rinnovata. Come? Unendo progettualità già esistenti con nuove iniziative, che si inseriscono in una strategia più ampia di valorizzazione del territorio a doppio livello: da un lato si cerca di aumentare il senso di appartenenza di chi vi abita, dall'altro renderlo attrattivo agli occhi di chi lo visita.

Cacciamali_Ardesio_ph. Davide Sapienza
Foto 1 di 3
Onore_ph. Diego Percassi
Foto 2 di 3
Valpiana_Gandino_ph.Linoolmostudio.it
Foto 3 di 3

Perciò i luoghi della Valle Seriana diventano sede di festival e spettacoli teatrali, performance, proiezioni cinematografiche, mentre i sentieri di montagna diventano itinerari lungo i quali si sviluppano percorsi letterari. In parallelo il territorio diventa sede di iniziative esperienziali che favoriscano a lungo termine l'osservazione e la riflessione sul valore del vivere in montagna e sulle sfide – anche turistiche – poste da questi territori.

«Questo progetto culturale è un esempio di come il turismo possa essere utilizzato come viatico per diffondere storie, tradizioni, impegno, scelte di vita e visioni per il futuro – commenta Giampiero Calegari, Presidente della Comunità Montana Valle Seriana –. È un modo per valorizzare la bellezza della nostra valle, facendone conoscere le peculiarità attraverso gli occhi e la sensibilità di diverse espressioni artistiche. Un modo originale per accrescere al tempo stesso la qualità della nostra offerta turistica».

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter