Pensare positivo
il 6 e l'8 marzo

"Un fiore per la pace", l'iniziativa di Coldiretti Bergamo per aiutare la popolazione ucraina

Nei mercati di Città Alta e piazzetta Santo Spirito si potrà effettuare una donazione libera e ricevere un omaggio floreale

"Un fiore per la pace", l'iniziativa di Coldiretti Bergamo per aiutare la popolazione ucraina
Pensare positivo Bergamo, 04 Marzo 2022 ore 15:19

Anche Coldiretti Bergamo, insieme a Campagna Amica, Donne impresa e Giovani Impresa, si mobilita per supportare la popolazione Ucraina colpita dalla guerra, lanciando una raccolta fondi nei farmers market che si terranno a Bergamo domenica 6 marzo, dalle 9 alle 18, in Città Alta e martedì 8 marzo, dalle ore 9 alle ore 12.30, in piazzetta Santo Spirito.

«Ci è sembrato giusto scendere in campo con “Un fiore per la pace”, per manifestare la nostra solidarietà ma soprattutto offrire un aiuto concreto a chi purtroppo sta vivendo gli orrori della guerra – spiega il direttore Carlo Loffreda -. Di fronte alla follia di questo conflitto, tendendo le mani alle vittime innocenti, vogliamo gridare a gran voce che nel mondo c’è bisogno di pace».

Nei due appuntamenti di “Un fiore per la pace” i consumatori avranno la possibilità di fare una donazione libera e, in cambio, riceveranno un omaggio floreale.  Con i fondi raccolti verranno acquistati prodotti del territorio come frutta, verdura, formaggi, salumi e ogni tipo di genere alimentare di qualità, prodotto in Italia e a chilometro zero tra quelli proposti dagli agricoltori di Campagna Amica.

Questi prodotti, in collaborazione con la Caritas, verranno donati alle migliaia di profughi che stanno arrivando in Italia. Nei farmers market ci sarà anche la possibilità di scrivere messaggi di solidarietà, che saranno consegnati insieme al cibo raccolto.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter