Tendenze home living

Come avere un orto in casa che sia perfettamente inodore

Come avere un orto in casa che sia perfettamente inodore
05 Maggio 2017 ore 09:45

Coltivazioni indoor e urban farming sono termini sempre più spesso diffusi in Italia e nel mondo. Il motivo? Le coltivazioni casalinghe sono un metodo perfetto per coltivare nel proprio appartamento, anche se non si può contare su spazi esterni come giardini, balconi e terrazze. Inoltre, la presenza di queste coltivazioni indoor ha due innegabili vantaggi: da un lato spezza la monotonia degli ambienti cittadini e periferici, spesso privi di zone verdi e ricchi di palazzi ammassati uno sull’altro, e dall’altro consente anche di risparmiare sulla spesa, coltivando in casa verdure come l’insalata ed i pomodorini.

 

 

Coltivare un orto in casa con il grow box. Il grow box (letteralmente: scatola per la crescita) è uno strumento indispensabile per chi vorrebbe creare una coltivazione indoor, replicando le condizioni migliori per permettere alle proprie piantine di crescere nel modo più giusto. Ma come costruire un grow box fatta in casa? Uno dei modi migliori è utilizzare come base di partenza una scatola in plastica, il cui interno andrà foderato di nastro adesivo argentato, per favorire la propagazione della luce assicurata dalla lampada a luce fredda che installerete dentro il vostro grow box fai da te.

Per quanto riguarda l’esterno, invece, l’unica cosa che dovrete fare è installare un termometro per controllare la temperatura interna della scatola. La lampada interna rappresenta un fattore molto importante: dovrà essere a luce fredda, per impedire di bruciare le foglioline, e dovrà essere connessa ad un temporizzatore impostato – almeno durante le prime settimane – a 24 ore di luce. Una volta fatto questo, potrete finalmente collocare all’interno del box una teglia in alluminio, che ospiterà i bicchierini in plastica utilizzati come vasetti per i vostri semi.

 

 

Come eliminare gli odori provenienti dal grow box? Il grow box è uno strumento molto utile per realizzare una coltivazione indoor, ma porta purtroppo in dote gli sgradevoli odori dovuti al terriccio e alla crescita delle piantine. Come realizzare, dunque, un orto inodore all’interno del vostro appartamento, così da non infastidire i vostri familiari? Il consiglio migliore è di installare un filtro al carbone attivo, in modo tale da filtrare l’aria in uscita dalla scatola depurandola da ogni cattivo odore. Inoltre, questo strumento è anche ideale sul lungo periodo: una volta che i carboni attivi contenuti dal filtro saranno saturi, potrete tranquillamente sostituirli mantenendo intatto il filtro, ed evitando dunque di acquistarne uno nuovo.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia