Menu
Cerca
E a settembre...

Un regalo per tutti coloro che hanno amato la discoteca Antares

Un regalo per tutti coloro che hanno amato la discoteca Antares
Pensare positivo 18 Aprile 2019 ore 04:00

È la curiosa notizia del momento che coniuga la nostalgia di un passato glorioso alla curiosità per quel che sarà di un luogo simbolo del divertimento dell’intera valle Seriana, per oltre vent’anni frequentatissima sala cinematografica, l’Ariston, e per altrettanti discoteca, l’Antares. Luogo di storie viste e vissute fatte di immagini, suoni, amori ed emozioni legate per lo più alla giovinezza. E il vissuto passato riaffiora ora che la location che l’ha racchiuso pare tornata in vita, e quei ricordi dolcemente riaffiorano nei cuori di quanti quel luogo l’hanno frequentato, tanto che non pochi commentano: «Ma non lo dovevano demolire?». La nuova proprietà dell’immobile, Immobilter srl, ha avuto la brillante idea di utilizzare il tempo che separa il ricordo del passato all’operazione che ne bonificherà l’area con la realizzazione del nuovo progetto, per proporre un lungo countdown.

 

 

La pagina Facebook “Antares – Albino” accompagnerà i passi che separano il prima dal dopo con un invito che potremmo chiamare «AristonAntaresA… cercasi ricordi», citiamo la missiva indirizzata agli albinesi: «Vorremmo raccontarvi quanto sta accadendo nelle ultime ore al buon vecchio Antares. Come molti di voi già sapranno, nei prossimi mesi l’area dell’Antares sarà soggetta ad una riqualificazione che prevede la costruzione di una nuova zona residenziale e di nuovi spazi verdi che tutti voi potrete iniziare a vivere presto con le vostre famiglie. Per fare questo è necessario procedere prima alla demolizione dell’edificio che è stata programmata per il prossimo autunno. Ma l’Antares è stata casa di molti di noi, prima con il vecchio cinema Ariston e più di recente come discoteca. In tanti ci siamo ritrovati in questo luogo a trascorrere pazzi venerdì sera e magiche domeniche pomeriggio in cui sono nate tante amicizie e amori. Proprio per ricordare quello che ha significato per tutti noi l’Antares e per le emozioni che ci ha regalato in quegli anni, abbiamo deciso di fare a nostra volta un regalo all’edificio per salutarlo nel migliore dei modi. Così nelle ultime ore il nostro staff in collaborazione con Wiz Art sta realizzando un graffito sulla facciata dell’edificio che potrete vedere completato la prossima settimana. Un tributo che siamo felici di regalare a tutti. Allo stesso modo vorremmo dare a voi la possibilità di omaggiare il vecchio Antares con ricordi o fotografie che potete condividere sulla pagina Facebook dedicata. Stiamo inoltre preparando una sorpresa per tutti voi, che come noi, avete amato l’Antares, e che desiderate salutarlo come si deve rivivendolo ancora per una sera…». Abbiamo incontrato i protagonisti di quest’ultimo capitolo della vicenda Antares.

 

[Lo street artist William Gervasoni, in arte Wiz Art]

 

Roberto Paganessi, titolare di Immobilter, e il suo collaboratore Riccardo Castiglione, raccontano delle fasi che porteranno alla realizzazione del nuovo complesso edilizio, ma soprattutto delle iniziative che accompagneranno gli ultimi mesi di…

 

Per leggere l’articolo completo rimandiamo a pagina 51 del BergamoPost cartaceo, in edicola fino a giovedì 18 aprile. In versione digitale, qui.