Da Londra a...

Le 10 città più adatte per i giovani

Le 10 città più adatte per i giovani
Personaggi 03 Novembre 2014 ore 15:34

Il Youthful Cities Affordability Index, un centro la cui ricerca è volta all’analisi delle relazioni fra grandi metropoli e giovani, ha stilato una classifica delle città in cui agli under 30 converrebbe maggiormente vivere; i dati sui quali si è sviluppato questo ranking sono vari: dal salario medio percepito proprio dai più giovani alla qualità della vita notturna, fino al costo degli alloggi. Vi proponiamo le prime 10 classificate, con una netta predominanza delle città statunitensi.

 

10) Londra

londra

Per quanto venga considerata, dalla maggior parte delle persone, come una delle città più costose del mondo, per un giovane lavoratore la capitale inglese risulta essere un ottimo approdo: il salario medio si aggira introno ai 7 euro all’ora, la sostenibilità ambientale è particolarmente tenuta d’occhio, e la preminente multiculturalità permette a chiunque di trovarsi a proprio agio.

 

9) Tokyo

tokyo

Per quanto possa suscitare qualche perplessità la distanza geografica e cultura radicalmente differente, Tokyo è una meta che non può non essere presa in considerazione per un giovane: la forza della capitale del Giappone sta nell’economia, con un sistema particolarmente florido e solido, e nella varietà di lavori reperibili con facilità; il salario medio di 8 euro all’ora è un ulteriore incentivo.

 

8) New York

new york

Già di per sé una delle città più affascinanti del mondo, la Grande Mela offre uno dei più alti tassi di partecipazione alla vita civica da parte dei cittadini, un’amplissima offerta da un punto di vista sportivo e degli spazi verdi, nonché un elevato livello di occupazione giovanile; uniche note dolenti: un salario medio non eccezionale (5,7 euro all’ora) e diverse difficoltà nell’accesso alle strutture educative.

 

7) Roma

S

Unica città italiana presente in questa top ten, la nostra capitale offre un ottimo salario medio (8,8 euro all’ora), buone possibilità di imprenditoria individuale (contro ogni aspettativa), nonché uno dei tassi di qualità delle vita più elevati d’Europa (e su questo non c’era alcun dubbio).

 

6) Dallas

dallas

Dopo New York, ancora Stati Uniti: la città texana, pur con un non eccelso salario medio di 5,7 euro all’ora, offre, da tipica città americana, splendide possibilità da un punto di vista dello sport e dell’aria aperta, altrettante ottime opportunità per attività imprenditoriali, e un buon tasso di salute sia fisica che mentale dei propri cittadini.

 

5) Berlino

Berlin_night

Città contemporanea per eccellenza, la capitale tedesca riserva alla popolazione un ottimo salario medio (8,7 euro all’ora), un servizio di trasporti che non ha eguali al mondo per puntualità e comfort, nonché una vasta gamma di intrattenimenti per i cittadini più giovani, con continue proposte che vanno dal cinema alla musica.

 

4) Chicago

chicago

Una città straordinaria, la capitale dell’Illinois: prezzi degli affitti più che abbordabili, possibilità imprenditoriali sterminate, grande attenzione agli aspetti educativi e di formazione, nonché allo sport e alla salute; inoltre, per i più appassionati, particolare attenzione riservata alla moda e all’arte. Il salario medio è buono, poco meno di 7 euro all’ora.

 

3) Los Angeles

Il podio si apre con, manco a dirlo, una città statunitense; la più importante metropoli della California deve questa elevata posizione grazie alla facilità con cui è possibile, anche per i più giovani, iniziare un’attività propria: sotto questo punto di vista, L. A. non ha eguali al mondo.

 

2) Toronto

toronto

La città canadese è una sorta di paradiso per i più giovani: tassi elevatissimi nella maggior parte degli indici considerati, dall’occupazione giovanile alla cultura, dal cibo e la vita notturna allo sport, fino anche ad un sistema di wi-fi che copre praticamente tutto il territorio urbano; oltre a questo, un ottimo salario medio di 8 euro all’ora.

 

1) Parigi

parigi

Ma, a quanto sembra, nessuna città può sovrastare la capitale francese per la vita di un giovane: sarà per l’incredibile salario medio di 10 euro all’ora percepito dai suoi cittadini, per la smisurata abbondanza di offerte culturali e di svago, per il facile accesso a cibo di ottima qualità o magari per tutto questo insieme; c’est Paris, mon cher!

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli