Da un'isola sperduta a...

I 10 posti più inaccessibili al mondo

I 10 posti più inaccessibili al mondo
04 Maggio 2015 ore 11:04

Il desiderio che scatta quando si pensa ad un luogo misterioso ed inarrivabile è quello di riuscire a raggiungerlo anche solo una volta nella vita. In seguito però, guardando le immagini o ottenendo qualche informazione aggiuntiva, il curioso interesse scema di fronte alle possibili conseguenze di un’azione quantomeno avventata. Non sono aree tratte dall’immaginazione del più strano regista, ma posti che nel mondo sono, per i più svariati motivi, davvero inaccessibili, e si portano con sé aloni infiniti di mistero.

 

1) North Sentinel Island, Isole Andamane

Sita nel Golfo del Bengala, l’isola è abitata da un numero di persone che spazia da 50 a 400 e che accolgono qualunque “esploratore” curioso di visitare l’area con un lancio continuo di frecce. Secondo Survival International, i nativi sono la società “più vulnerabile del pianeta”.

 

2) Snake Island, Brasile

Si trova a circa 150 km al largo della costa di San Paolo ed è infestata da oltre 5.000 esemplari di serpenti ultravelenosi. Tra i rettili presenti si troverebbe anche il Bothropoides, il serpente più pericoloso del mondo.

 

3) Metro-2, Russia

Trattasi di una rete separata di linea metropolitana fatta costruire da Stalin per collegare segretamente il Cremino con l’aeroporto di Mosca. Molte persone sembrano essere state coinvolte nella costruzione della linea, ma nessuna è in grado di arrivarci oggi.

 

4) Archivi Segreti Vaticani, Italia

È l’archivio centrale della Santa Sede dove sono conservati tutti gli atti e documenti legati alla vita ultramillenaria della Chiesa romana. La zona è accessibile solamente a ricercatori approvati da una procedura ultraselettiva e possono essere consultati soltanto documenti precedenti eventi del 1939.

 

5) Area 51, Stati Uniti

Vasta zona militare americana situata nello stato del Nevada, le poche informazioni giunteci sulla struttura, accompagnate dalla massima segretezza governativa, fanno pensare ad un’area utilizzata per esperimenti d’ogni genere (UFO su tutti).

 

6) Le grotte di Lascaux, Francia

Sono grotte che si trovano nella parte sud-occidentale del Paese transalpino e dal 1979 patrimonio dell’UNESCO per i dipinti di arte paleolitica in esse contenuti. Aperte dal pubblico dopo la Seconda Guerra Mondiale, a causa degli eccessivi turisti e dell’anidride carbonica, sono state chiuse definitivamente per i danni provocati.

 

7) La Chiesa di Nostra Signora di Sion, Etiopia

Si trova nella città di Axum in Etiopia e si racconta che all’interno della chiesa sia custodita l’Arca dell’Alleanza, contenente le Tavole della Legge che Dio diede a Mosè con i Dieci Comandamenti. Solamente un monaco è incaricato di entrare nella cappella a vegliare l’antica reliquia presente, e ciò fomenta leggende e pettegolezzi.

 

8) Pine Gap, Australia

Stazione satellitare formalmente gestita in cooperazione dal governo locale assieme a quello americano, in sostanza è una base utilizzata dai servizi d’intelligence come area di spionaggio satellitare, per individuare i droni e gli obiettivi governativi. È vietata la presenza di qualsiasi essere umano.

 

9) Negev Nuclear Research Center, Israele

Si trova a 10 km di distanza dalla città di Dimona, venne costruita nel 1958 con l’aiuto della Francia. Il governo israeliano ha sempre mantenuto la massima segretezza sull’esistenza della base, si ipotizza che venga utilizzata per costruire armi nucleari (gli aerei che la sorvolano vengono sistematicamente abbattuti).

 

10) Caveau della Banca d’Inghilterra, Gran Bretagna

Anche Danny Ocean, con tutta la sua squadra, faticherebbe non poco a raggiungere uno dei posti più irraggiungibili della terra. Prima infatti di riuscire ad entrare nel Caveu della Banca inglese, occorre trovare l’unica chiave di 90 cm di lunghezza che possiedono soltanto i custodi del luogo. Il vero problema è che i nomi sono talmente segreti che neanche tra di loro si conoscono.

Food delivery
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia