Moriva 10 anni fa, a los angeles

Tutti, ma proprio tutti i volti di Marlon Brando

Tutti, ma proprio tutti i volti di Marlon Brando
01 Luglio 2014 ore 09:00

«Faccio il mestiere più inutile del mondo, ma resto a Hollywood perché non ho il coraggio di rifiutare i soldi». Nato il 3 aprile del 1924 a Omaha, Nebraska, Marlon Brando è genio, icona e dannazione. Selvatico, scostante, diviso fra tragedie personali e colpi di testa esistenziali; tra  totale immersione nel metodo di recitazione per eccellenza (si chiama Stanislavkij, e lo apprese all’insuperabile scuola newyorkese di formazione per attori – gli Actor’s Studio – ) e candidature agli Oscar (otto, due vinti, di cui uno non ritirato), Marlon Brando ha attraversato quarant’anni di cinema, prima di spegnersi il primo luglio di dieci anni fa.
Tra parti epiche e comparse grottesche, ecco tutti i suoi volti: quaranta magistrali interpretazioni.  Che «hanno modificato –scrive il critico David Thomson – il nostro modo di intendere la recitazione».

42 foto Sfoglia la gallery
Dai una mano a
Da settimane, i giornalisti del tuo quotidiano online lavorano, senza sosta e con grande difficoltà, per garantirti un'informazione precisa e puntuale dal tuo territorio, sull’emergenza Coronavirus. Tutto questo avviene gratuitamente.
Adesso, abbiamo bisogno del tuo sostegno. Con un piccolo contributo volontario, puoi aiutare le redazioni impegnate a fornirti un'informazione di qualità. Grazie.

Scegli il tuo contributo:
Top news regionali
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
ANCI Lombardia