56 PAGINE SU CITTÀ E 21 COMUNI DELLA PROVINCIA

Cosa c’è nel nuovo BergamoPost che dal 6 dicembre è in edicola

Cosa c’è nel nuovo BergamoPost che dal 6 dicembre è in edicola
05 Dicembre 2019 ore 07:00

Il primo vero, pieno fine settimana di dicembre 2019 è alle porte e noi di BergamoPost, come ogni venerdì, veniamo a trovarvi nelle edicole (e in edizione digitale) con un nuovo numero del nostro ricchissimo settimanale, con molte notizie, interviste, inchieste, approfondimenti e curiosità. Ecco qualche gustosa anticipazione.

 

 

L’apertura è dedicata a un tema che a noi è da sempre molto caro: il crollo della natalità. Analizzando i numeri del 2019 ci siamo accorti che le nascite in città sono ulteriormente scese, mentre sono cresciuti i… cani. Che futuro può avere una città con questi numeri? Parallelamente, diamo una lettura un po’ meno ottimistica degli altri sugli ultimi dati sul turismo. Per la cronaca, invece, vi parliamo della straziante morte di due ragazzi, vi proponiamo un’intervista a Giovanni Dal Covolo, ex docente del Sarpi e oggi guida esperta, ma soprattutto grandissimo conoscitore di Bergamo, e infine vi chiediamo se non sarebbe bello se alla Taverna del Colleoni andasse Da Vittorio (visto che hanno aperto il bando per trovare un nuovo affittuario). E ancora: il capolavoro delle luminarie in città e di Piazza Vecchia natalizia; un’analisi del “Programma di mandato” del sindaco Gori; la battaglia d’inverno tra i due (ex?) amici Simone Moro e Denis Urubko. Per le pagine di Atalanta, in primo piano le ultime, sconcertanti novità sui fatti di Firenze dello scorso 27 febbraio, ma ovviamente anche un focus sulla sfida con l’Hellas e quella decisiva di Champions con lo Shakhtar (con cinquecento tifosi pronti ad andare in Ucraina). Per lo sport, oltre alla pallavolo e al basket, vi raccontiamo il futuro Almanacco del Ciclismo Bergamasco 2019, dedicato a Felice Gimondi. Oltre alla musica, al teatro e ai tanti numerosi eventi dedicati al Natale, nelle pagine del tempo libero un’utilissima agenda sui numerosi appuntamenti in vista di Santa Lucia. Per la provincia: a Ponte ci esponiamo per salvare l’antico porticato di via Roma; a Treviolo la storia della scuola più sfigata della storia; a Mozzo le belle testimonianze dei novelli sposi andati dal Papa; a Osio Sopra un bellissimo reportage dei negozianti che tengono vivo il centro; la protesta dei corriere Dhl ad Azzano; a Zanica abbiamo chiacchierato con Miriama, che ha appena ricevuto la cittadinanza italiana ma, in realtà, è italiana da sempre; a Seriate polemica per la decisione dei vigili di creare una cella al comando; ad Albino, un reportage da Piazzo, luogo stupendo da salvare. Queste e tantissime altre notizie sul BergamoPost in edicola fino a giovedì 12 dicembre. Vi aspettiamo!

Food delivery
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia