«Così scampai alla fucilazione» La buona sorte del soldato Cagnoni

Torna all'articolo