Tormentone estivo

Il diamante grezzo di The Voice lancia il suo singolo made in Bg

Il diamante grezzo di The Voice lancia il suo singolo made in Bg
Personaggi 03 Agosto 2018 ore 06:45

Dai palchi di The Voice alla storica Bergamo Alta. Simona Marcelli, poco più di vent’anni e residente a Torre Boldone, debutta con il suo primo singolo Non ti penso più, già proposto al pubblico domenica 15 luglio alle ore 16.30, nella bella cornice di Piazza Matteotti in Città Alta. La giovanissima Simona non ha perso tempo e dopo la partecipazione alla celebre trasmissione televisiva, dove era stata scelta nel team di Al Bano, ha appena lanciato la sua prima canzone, scritta interamente da lei, che debutta oggi, 1 agosto 2018, su Apple Music, iTunes e Spotify. Dalle 18, è stato lanciato su YouTube anche il video ufficiale.

 

 

Simona cosa fai nella vita di tutti i giorni?
«Ho appena concluso il primo anno di Comunicazione Media Pubblicità presso l’Università di Milano, un indirizzo che ho scelto perché uno dei miei sogni sarebbe quello di diventare giornalista sportiva, proprio per la mia passione per lo sport, soprattutto per il calcio. Dall’altra parte c’è però la mia passione per la musica, che mi segue fin da quando era bambina. Qui nasce il mio secondo sogno, che è quello di fare la cantante. All’inizio il mio obiettivo era di andare negli Stati Uniti, proprio come ho raccontato a The Voice, e iniziare una carriera musicale negli States. Riflettendoci ho poi preferito dedicarmi ancora un po’ agli studi, lasciando comunque spazio anche al mondo della musica».

Come è stata l’esperienza a The Voice?
«È stata fantastica! Il tutto è iniziato a fine dicembre 2017, con i provini, dove ho partecipato senza farmi troppe illusioni. La seconda chiamata è arrivata nei primi giorni del 2018, e in quell’occasione sono stata invitata a Roma per alcune audizioni. Iniziavo a non crederci, fino a quando è arrivata la chiamata più importante, dove mi confermavano la partecipazione al programma. L’emozione è stata tantissima, anche perché sono una fan di J-Ax, presente al programma come giudice. Mi sono trovata in un mondo diverso, composto da truccatori, registi e costumisti che ti seguivano per tutto lo studio, curando ogni particolare. Sono stati giorni in cui posso dire di aver vissuto il mio sogno, sentendomi un po’ la protagonista. Io sono stata molto fortunata perché ho trovato un gruppo molto bello e affiatato, dove non si è creata competizione, ma abbiamo condiviso le nostre esperienze. Io ero un po’ la più piccola, tanti concorrenti arrivavano già da altre trasmissioni e realtà. Tuttora come gruppo continuiamo a sentirci».

 

 

Qualche aneddoto legato alla trasmissione?
«Il più interessante è stato a giugno, quando mi trovavo a San Siro per il derby. Improvvisamente ho incrociato Al Bano, che mi ha riconosciuto subito e ci siamo fermati a scambiare due chiacchiere… Io gli ho sempre dato del lei durante la trasmissione, e così ho fatto anche in questa occasione. A un certo punto Al Bano mi ha guardata e ridendo mi ha detto: “Simona se non la smetti di darmi del lei…!”. È stato un onore collaborare con lui ed essere scelta nel suo team. Anche in questa occasione è stato cordiale e gentilissimo».

Progetti per l’estate 2018?
«Quest’anno per me è stato molto importante, grazie sopratutto alla trasmissione di The Voice che, con l’aiuto di Al Bano e dei coach presenti mi ha aiutato a crescere dal punto di vista artistico e musicale. Questa spinta in più mi ha portato a proporre il mio primo singolo, Non ti penso più, presentato domenica 15 luglio in piazza Matteotti, in Città Alta. Una canzone che parla di un amore finito e di estate, che vorrebbe proporsi come un tormentone estivo, tutto bergamasco. Abbinato a questo pezzo è nata l’idea di creare una sorta di evento, un flashmob, che prevede il coinvolgimento della città e dei giovani di Bergamo».

 

 

Cioè?
«Abbiamo lanciato l’evento invitando più persone possibili, cercando, grazie alla location, di valorizzare Bergamo e la sua gente, alla quale sono molto legata. La nostra coreografa Greta Galetta e le sue ballerine hanno dato vita allo spettacolo sulle note di Non ti penso più, dove i presenti hanno ballato partecipando al video musicale che è il videoclip ufficiale della canzone. Alcune scene sono state girate in piazza Matteotti, altre in Città Alta, cercando di coinvolgere tutta Bergamo e la nostra bella città, nella speranza che Non ti penso più diventi la canzone dell’estate 2018».

E per il futuro?
«Spero che Non ti penso più sia la prima di una lunga serie di canzoni, alcune delle quali sono già scritte e quasi pronte. Mi piacerebbe, valutando sulle base di questo primo singolo, capire i gusti delle persone e riuscire a proporre qualcosa di nuovo, creando qualcosa di mio».