Arcivescovo gandinese

Il bergamasco monsignor Rudelli nunzio apostolico in Zimbabwe

Il bergamasco monsignor Rudelli nunzio apostolico in Zimbabwe
Val Seriana, 25 Gennaio 2020 ore 17:51

di Giambattista Gherardi

È arrivata sabato 25 gennaio la conferma: l’arcivescovo bergamasco monsignor Paolo Rudelli sarà nunzio apostolico nello Stato africano dello Zimbabwe, in epoca coloniale noto come Rhodesia. Monsignor Rudelli, nativo di Gandino, era stato consacrato arcivescovo lo scorso 4 ottobre da Papa Francesco nella Basilica di San Pietro a Roma e festeggiato il successivo 13 ottobre nel paese natale.

Monsignor Paolo Rudelli è nato il 16 luglio 1970 e ha frequentato medie e superiori nel Seminario di Bergamo, dove ha conseguito la maturità classica. Ha frequentato il Seminario Romano Maggiore e la Pontificia Università Gregoriana, prestando nel frattempo servizio anche nel carcere di Rebibbia. È stato ordinato sacerdote il 10 giugno 1995. Dal 2001 al 2003 è stato alla Nunziatura apostolica in Ecuador, a fianco di mons. Lebeaupin, mentre dal 2003 al 2006 era a Varsavia, presso la Nunziatura in Polonia negli anni in cui era Pontefice San Giovanni Paolo II. Il cammino sacerdotale di mons. Rudelli ha incrociato in maniera particolare quello di alcuni Papi: basti sottolineare che al nuovo arcivescovo è stata assegnata la sede titolare di Mesembria (una città bulgara oggi incorporata in un’altra diocesi) che fu di Angelo Roncalli quando fu nominato delegato apostolico in Turchia e in Grecia. La stessa sede titolare fu assegnata nel 1971 a Loris Capovilla, segretario di Papa Giovanni XXIII.

Dal 2006 al 2014 mons. Rudelli ha operato come Segretario e Consigliere di Nunziatura alla prima sezione della Segreteria di Stato, prima di essere nominato prelato d’onore di Sua Santità e ricevere l’incarico di Osservatore permanente della Santa Sede presso il Consiglio d’Europa a Strasburgo. Un cammino percorso negli ultimi anni da un altro gandinese, monsignor Luigi Bonazzi, ordinato arcivescovo nel 1999 e già Nunzio ad Haiti, Cuba (ai tempi di Fidel Castro) e nei Paesi Baltici. Oggi è Nunzio Apostolico in Canada. La partenza di mons.Rudelli per l’Africa è fissata per i primi giorni di febbraio.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia