le selezioni

Il brembatese Francesco Casati in lizza per l’ottava edizione del Mondiale del Pane

38 anni, titolare dell’omonimo panificio aperto nel 1940 a Brembate, questo week-end sfiderà altre due squadre nella finale nazionale. In coppia con lui il 19enne Marco Arrigoni de “Il Fornaio” di Carate Brianza

Il brembatese Francesco Casati in lizza per l’ottava edizione del Mondiale del Pane
Personaggi Ponte San Pietro e Isola, 20 Febbraio 2021 ore 11:12

A tenere alto il nome della Lombardia nelle selezioni nazionali valide per l’ottava edizione del Mondial du Pain, ossia il Campionato mondiale del pane che si svolgerà a Nantes a ottobre, sarà Francesco Casati, 38 anni, titolare dell’omonimo panificio aperto nel 1940 a Brembate. Con lui, in veste di commis, il diciannovenne Marco Arrigoni de “Il Fornaio” di Carate Brianza.

I panettieri si metteranno in gioco oggi e domani (domenica 21 febbraio) a Verona, contro altre due squadre, una veneta e una piemontese, durante una finale che decreterà la coppia che avrà l’onore (e l’onere) di rappresentare il Tricolore nel corso della competizione organizzata Oltralpe dall’associazione degli Ambassadeurs du Pain.

Non è la prima volta che Francesco Casati e Marco Arrigoni collaborano ai fornelli. Il diciannovenne, infatti, è stato allievo del trentottenne e proprio per questa ragione è stato scelto come compagno d’avventura da Casati, già due volte vincitore dei “Due Pani” del Gambero Rosso e consigliere dell’associazione panificatori artigiani.

Durante la finale, in otto ore e mezza la coppia dovrà preparare quattro diverse tipologie di pane (baguette, pane biologico, pane nutrizione e salute con cereali e semi e, infine, un pane tipico regionale), un sandwich che avrà una farcitura tipica bergamasca, prodotti di viennoiserie e un prodotto basato sul tema “La storia, l’arte e la cultura italiane”. I vincitori saranno svelati mercoledì prossimo (24 febbraio).