La semplicità del cristianesimo

La fede di Myriam, bambina siriana «Chiedo a Dio di perdonare Isis»

La fede di Myriam, bambina siriana «Chiedo a Dio di perdonare Isis»
06 Aprile 2015 ore 04:30

L’estate scorsa, quando l’Isis ha cominciato a far parlare pesantemente di sé, migliaia e migliaia di cristiani iracheni, si stima più di 100mila, sono stati costretti ad abbandonare le loro case nella piana di Ninive. Qaraqosh era la principale città cristiana irachena, oggi quasi totalmente svuotata in seguito alla presa da parte dei miliziani. Myriam è una bambina di 10 anni che insieme alla sua famiglia e a migliaia di altri cristiani è fuggita dalla sua casa per fuggire alla cieca violenza jihadista. Oggi Myriam, dopo essere stata sfollata a Erbil, vive in un campo profughi di fortuna allestito in un centro commerciale in costruzione nel Kurdistan iracheno. È stata intervistata dalla tv Sat7Arabic, emittente cristiana in lingua araba su cui va in onda un programma per bambini di cui Myriam era un’affezionata telespettatrice. La sua testimonianza è commovente, piena di misericordia.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia