La posta degli amori sfigati Mia figlia si sposa con uno che...

Personaggi 25 Agosto 2018 ore 09:45

Cara Alba,
Mia figlia Ilaria, la mia piccola Ilaria, a settembre si sposa. La decisione l’ha presa a fine dell’anno scorso, ma più si avvicina il fatidico giorno, più in me sale l’ansia . Dovrei essere felice per lei, per loro, ma proprio non ci riesco. Io, l’uomo con cui ha scelto di condividere il resto della sua vita, proprio non riesco a farmelo andare giù. Non riesco a capire come una ragazza come lei, anzi una donna, possa trovare interessante lui, rozzo e ignorante. Brutto per di più, ma va be’, sull’estetica preferisco non dire oltre. Limitiamoci ai fatti obiettivi: lei laureata con il massimo dei voti, giovane e apprezzato chirurgo, bella come il sole (e qui non lo dico da mamma, ma perché lo vedo come la guardano gli uomini); lui, invece, insipido e privo di ambizioni, anonimo nel carattere quanto nelle prospettive di vita. Non ha passioni, non ha interessi, non sa niente di niente di ciò che succede nel mondo. Veramente, non capisco come Ilaria possa trovarlo speciale. Ho provato, con delicatezza e tutta la cortesia di cui sono dotata, a indagare. Ma niente, lei elude la questione, ci gira attorno. Non mi risponde. Ora la data del “per sempre” è dietro l’angolo e la cosa che mi fa più male è che non riesco a gioire per lei. Non ce la faccio proprio, mi dispiace.
Laura

 

Cara Laura,
Ho avuto, per un momento, la tentazione di farti rispondere da mia mamma, ma lei sarebbe impietosa. Proviamo ad astrarre dai ruoli (madre e figlia) e parliamo d’amore. L’oggetto del tuo sentimento sceglie un soggetto che ti sembra inadeguato. Come può, quella creatura così perfetta, donarsi a chi non può essere all’altezza del suo valore? Torniamo ai ruoli: come può quella persona cogliere l’unicità della tua bambina, l’entità della fortuna che ha a sposarla? Queste sono parole di una persona innamorata come solo una mamma può essere. Non perché ciò che dici non sia oggettivamente vero (le coppie senza senso esistono), ma perché ne fai un problema. Ecco un altro mistero dell’amore: non ha senso. Nessun innamorato vede la realtà per intero. Tu guardi tua figlia e vedi un matrimonio sventurato; Ilaria guarda al suo fianco e vede l’amore della sua vita. E lui? Forse un miracolo, forse niente. Forse il merito del tuo futuro genero (facci l’abitudine) è di vedere la sua donna (sì, sua) per la magnifica persona che è. Forse non ha alcun merito, forse Ilaria sta sbagliando. Puoi solo dare il beneficio del dubbio a questo ragazzo e sperare in una qualità, cioè il buon gusto in fatto di donne. In ogni caso, stai tranquilla: per i matrimoni male assortiti ci sono gli avvocati. La soluzione c’è sempre.
Laura