Ha 24 anni ed è corteggiatissima

La vera erede di Lady D è Kitty bella e ricca come la zia (ma felice)

La vera erede di Lady D è Kitty bella e ricca come la zia (ma felice)
Personaggi 25 Maggio 2018 ore 05:30

In questi anni ci siamo abituati a sentir dire che Kate Middleton, Duchessa di Cambridge e moglie del Principe William, è la vera erede di Lady D, Diana Spencer, ex moglie del Principe Carlo e madre di William e Harry, tragicamente scomparsa il 31 agosto 1997 nel misterioso incidente nel tunnel del Pont de l’Alma a Parigi. L’eleganza, il suo feeling con il popolo, le sue origini umili, l’impegno verso i meno fortunati: tutto, in Kate, pare ricordare Lady D. In realtà, però, la vera erede della “Principessa triste” ha 24 anni, vive in Sud Africa e, fino ai 17 anni, non è mai stata vista in occasioni pubbliche. Il suo nome è Kitty Spencer ed è la nipote di Diana, cioè la figlia di Charles Spencer, fratello della Principessa del Galles.

 

kitty-spencer299

 

Chi è Kitty Spencer. Di Lady Kitty non si sa molto, anche perché, come detto, fino ai suoi 17 anni pochi sapevano della sua esistenza. Questa bellissima bionda di 24 anni è nata il 28 dicembre 1990 dalla relazione tra il IX Conte Spencer e la modella Victoria Lockwood, sua prima moglie. Kitty è la più grande di quattro figli avuti dalla coppia, tre femmine e un maschietto, ma nonostante la notorietà e la ricchezza della famiglia (con un patrimonio stimato in 154 milioni di dollari), l’infanzia di Lady Kitty non è stata semplice. Pochi mesi dopo aver dato alla luce la sua prima figlia, infatti, Victoria Lockwood scoprì che il marito la tradiva regolarmente. In un’intervista del 2008 a Hello, la ex modella ha dichiarato di aver soffocato le sue paure e frustrazioni dando la vita, nel 1992, a Eliza e Amelia e nel 1994 Louis. La sua speranza era quella di recuperare un matrimonio che sembrava finito. Proprio per allontanarsi dal gossip dei tabloid inglesi e provare a ripartire da zero, nel 1995 la famiglia Spencer lasciò la Gran Bretagna e si trasferì in Sud Africa. Ma nonostante tutti i tentativi di ritrovare una scintilla d’amore perduta, il matrimonio naufragò: nei primi giorni del 1997, Charles e Victoria divorziarono.

4 foto Sfoglia la gallery

Il terribile 1997. Il 1997 è ancora oggi definito dalla stessa Kitty come «un anno straziante»: nonostante avesse appena 7 anni, Kitty ricorda quanta sofferenza provocò in lei il divorzio dei genitori, anche perché Charles decise di lasciare la famiglia e tornarsene in Gran Bretagna, mentre Victoria restò con i bambini in Sud Africa. L’ex modella, che già aveva sopportato il tradimento del marito, non si capacitò di essere abbandonata e crollò emotivamente: pochi mesi dopo il divorzio venne ricoverata in una casa di cura per disintossicarsi dalla tossicodipendenza e dall’alcolismo. Kitty, però, ricorda poco di quel periodo difficile, se non la sofferenza. In un’intervista alla rivista Tatler Magazine ha raccontato: «Ovviamente so cosa accadde, semplicemente non mi ricordo. Mia madre c’è sempre stata per noi, ci ha insegnato ad avere autostima e a stare lontani dalle dipendenze. Non siamo mai stati dei ribelli, perché lei era sempre un passo avanti a noi e ci parlava con onestà».

Ma, naturalmente, il 1997 è stato anche il tragico anno della scomparsa di Lady D, la zia di Kitty. Nella stessa intervista, la 24enne spiega che «non ho molti ricordi di mia zia purtroppo. Ero così piccola quando morì…». Quell’evento tragico, però, convinse Victoria e Charles a tenere lontani dai riflettori Kitty e gli altri tre figli. La notorietà aveva portato alla morte Lady D e non volevano che i tabloid, affamati di notizie sulla “Principessa triste”, si avventassero sulla vita privati dei 4 bambini. Nonostante nei primi mesi e anni della sua vita Kitty fosse apparsa, insieme alla madre e al padre, sulle pagine di diversi giornali, dal 1997 e per i successivi 10 anni sparì completamente dai radar dei media.

 

kitty-spencer-2-660

[Kitty e le sorelle alle nozze di William e Kate]

 

Kitty torna sulla scena. È solo nel 2007 che, nel Regno Unito, ricomparve Kitty. La bambina dal viso simpatico e la folta chioma bionda si era trasformata in un’avvenente 17enne, dagli occhi chiari e più di una somiglianza con Lady D. Il suo ritorno sulla scena avvenne proprio in occasione dei 10 anni dalla morte della zia, al fianco dei cugini William e Harry. Da quel momento è come se la vita di Kitty, rimasta in stand-by mediatico per anni, ripartisse. Quell’anno si diplomò alla Raddam House, scuola privata d’élite del Sud Africa e poco tempo dopo si iscrisse alla University of Cape Town per studiare psicologia, politica e letteratura inglese. Il suo sogno, però, era tornare nella sua patria, l’Inghilterra. Ed è così che, conclusi gli studi universitari, si trasferì a Londra per seguire un Master of Arts in luxury-brand management alla Regent’s University of London. Nel 2011 fu una delle più fotografate, insieme alle sorelle minori, alle nozze tra William e Kate, tanto che la rivista Tatler la definì «una delle ragazze più corteggiate del Regno Unito».

Cosa fa oggi. Da quel momento la vita di Kitty è diventata un tourbillon di lussuose feste, apparizioni pubbliche e occasioni mondane. E, proprio in ricordo della zia, Kitty ha voluto sin dalla tenera età impegnarsi in diverse opere di carità, cooperando in particolare con l’associazione Give Us Time, nata con l’intento di donare una settimana di vacanza ai militari appena tornati dalla guerra, in modo tale che ritrovino l’affetto della famiglia lontano dalle pressioni della vita di tutti i giorni. Ma Lady Kitty è diventata soprattutto una vera e propria star sui social network: la sua pagina Instagram è seguita da oltre 8mila persone, con cui lei condivide viaggi, serate con amici e momenti di vita. Sebbene la ricchezza della sua famiglia non la obblighi a trovarsi un vero e proprio lavoro, Kitty fa la modella “a tempo perso” e ha posato anche per un servizio fotografico firmato da Ralph Lauren.

8 foto Sfoglia la gallery

La vita privata. Sebbene sia considerata dai tabloid inglesi una delle più desiderate “bachelorette” del Regno Unito, da questo punto di vista Kitty è molto riservata. A Tatler ha dichiarato di aver avuto solamente due fidanzati, «ed entrambi erano due dei miei migliori amici». Chi sono stati i due fortunati? Il più recente è il Conte Niccolò Barattieri di San Pietro, figlio della principessa Amalita Pacelli e pronipote di Papa Pio XII, oggi CEO della Northacre: Kitty e Barattieri sono stati insieme per più di un anno e la loro relazione si è conclusa poco tempo fa. Il primo a conquistare il cuore di Lady Kitty fu però Nick Compton, giocatore di cricket del Somerset e della Nazionale inglese, lasciato dalla nipote di Lady D nel 2013. Ma, stando alle dichiarazioni della giovane, il suo amore più grande è la famiglia, in particolare mamma Victoria, con cui nonostante le difficoltà dell’infanzia è legatissima, e le sorelle e il fratello minore. Con il padre Charles, invece, i rapporti sono un po’ più freddi, come rivelano le poche foto postate in sua compagnia sui social.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli