Madama in via Tasso, il Natale in tutta la sua sfavillante magia

Madama in via Tasso, il Natale in tutta la sua sfavillante magia
14 Dicembre 2017 ore 07:30

Uno spettacolare albero di Natale in piazza Matteotti e tanti, tantissimi gomitoli luminosi appesi lungo le vie della città. Il progetto Le Vie della Luce, voluto dal Distretto Urbano del Commercio, racconta un Natale ricco di speranza e di rinascita dopo anni difficili, e lo fa impreziosendo le vie dell’intera città.

Specchio di questa rinascita, di un ritorno ad un Natale di luce, è il nuovo negozio Madama Fiori Oggetti Eventi, in via Tasso 57, uno spazio di tendenza che vibra di poesia. Qui, nelle grandi vetrine illuminate che si affacciano sulla via, sfilano con eleganza corolle di fiori freschi, alberi decorati con sfere di vetro, cavallini di legno e boule de neige con pupazzi di neve e pettirossi, giostre di legno e carillon, e composizioni di fiori recisi avvolti in tessuti damascati frutto della ricerca costante di Antonio Madama, il giovane titolare appassionato del proprio lavoro e della vita in generale. La sua carica e il suo entusiasmo sono l’anima di questo spazio contemporaneo che sta diventando sempre più un luogo di culto, da conoscere e vivere. Sono infatti moltissime le persone che ogni giorno entrano, incantati da eleganti composizioni floreali e raffinate boule de neige, da cavallini in legno e preziosi carillon.

6 foto Sfoglia la gallery

C’è poi l’area Bianco e Oro con decorazioni natalizie in candida ceramica, accanto a cui stanno le candele realizzate da una cereria storica, in esclusiva per Madama: protette da una campana di vetro, rilasciano una fragranza nell’aria quando la campana viene sollevata. Si diffonde così il profumo di camelie (la candela Parigi), o di cannella (Vienna), o ancora essenze balsamiche di montagna (la candela Cortina) oppure essenze speziate per la candela Oman. Profumazioni che arrivano da tutto il mondo e che Antonio seleziona personalmente per questo oggetto elegante ed esclusivo. «La gente ha voglia di tornare al calore del Natale di una volta dopo anni difficili, e trova nel nostro spazio l’atmosfera che rievoca la poesia e la bellezza di una festa da anni sottotono – racconta Antonio Madama, carattere deciso a cui piace sognare -. Ecco perché sono tornati l’oro e i colori, la voglia di stare insieme e scambiarsi un regalo e di decorare la propria casa sotto il segno della condivisione».

 

 

Da Madama Fiori veri e propri oggetti di culto sono i centritavola personalizzati, regali perfetti che riflettono la personalità ed il gusto di chi li riceverà: vi sono quelli con le candele a stelo, mele, essenze natalizie e fiori – come rose, ortensie, amarillis e corolle sudafricane – completati dal verde spontaneo delle nostre zone. Oppure con steli di cannella, bulbi, bacche rosse e ranuncoli aranciati, peperoncino e bulbi di giacinto. Un altro regalo di tendenza? Le cappelliere, che si aprono rivelandosi uno scrigno colmo di fiori! Ma la vera sorpresa sono i bambini che qui portano le letterine di Santa Lucia a cui hanno chiesto i delicati oggetti di Madama Fiori. Sognano i magici carillon e gli animali del circo per la cameretta, oppure i preziosi trenini, all’insegna di una riscoperta del giocattolo antico.

 

 

Girando tra i banconi in ferro acidato, tra piccole meraviglie e ghirlande floreali, si possono ascoltare i commenti di chi ormai, del negozio Madama Fiori ne ha fatto una tappa obbligata. «È un luogo dove non puoi non andare», dice una voce. Ora che vi ho scoperto non vi abbandonerò mai più»,sussurra un’altra. Perché entrare nello spazio di via Tasso 57 significa respirare la magia. E tutti noi abbiamo bisogno di tornare a sognare.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia