missione "futura"

La prima donna italiana lanciata nello spazio

La prima donna italiana lanciata nello spazio
19 Giugno 2014 ore 15:25

Samantha Cristoforetti sarà la prima donna italiana ad andare nello spazio. E al suo arrivo nella base spaziale avrà con sé una sorpresa non da poco: una macchina da caffè. Fino ad oggi gli astronauti che si sono trovati in orbita non hanno mai avuto il piacere di potersi fermare per un break e gustarsi con tutta calma un buon caffè. Ma da qualche tempo, Lavazza e Argotec, azienda ingegneristica italiana specializzata nella progettazione di sistema aerospaziali, hanno unito le loro forze e si sono messe a lavorare su questo progetto. Il gioiellino prodotto si chiama ISSpresso. Si tratta di una macchina espresso a capsule, che potrà essere facilmente utilizzata anche nelle condizioni estreme dello spazio.

“Futura” è il nome della missione per la quale Samantha Cristofonetti trascorrerà sei mesi nella Stazione spaziale internazionale. L’astronauta italiana sarà Flight Engineer e membro dell’equipaggio della spedizione ISS 42/43. Il lancio avverrà nella notte tra il 23 ed il 24 novembre dal Cosmodromo di Baikonur (Kazakistan) a bordo della navetta russa Soyuz.
Compagni di viaggio dell’astronauta italiana saranno il russo Anton Shkaplerov (Roscosmos, comandante della navicella Soyuz TMA-15M) e l’americano Terry Virts (Nasa, ingegnere di bordo come la Cristoforetti).

Durante la sua permanenza nello spazio, Samantha sarà impegnata in molti esperimenti scientifici dei Partner ISS (International Space Station) e, in particolare, di ESA (European Space Agency) e ASI (Agenzia Spaziale Italiana). Il programma scientifico è costituito da otto progetti di ricerca e dimostrazione tecnologica italiana, molti dei quali saranno condotti in condizioni di microgravità. Cinque ricerche saranno dedicate allo studio di vari aspetti della fisiologia umana in condizioni di assenza di peso, due effettueranno analisi biologiche su campioni cellulari portati in microgravità. L’ultima prevede la sperimentazione a bordo della ISS di una stampante 3D, per cercare di realizzare oggetti in assenza di gravità.

Chi è Samantha Cristoforetti. Samantha Cristoforetti è il settimo astronauta italiano ad essere lanciato nello spazio. È nata a Milano nel 1977 ma è originaria di Malè (Trento), dove è rimasta fino agli studi superiori, per poi trasferirsi in Germania e conseguire la laurea in ingegneria meccanica all’Università tecnica di Monaco. Nel 2001 è stata ammessa all’Accademia Aereonautica di Pozzuoli, uscendone nel 2005 come ufficiale e con la laurea in Scienze aeronautiche. Da qui si è trasferita negli Stati Unitipresso la Euro-Nato Joint Jet Pilot Training di Wichita Falls in Texas. A maggio 2009 è stata selezionata come astronauta dall’Agenzia Spaziale Europea, – prima donna italiana e terza europea in assoluto dopo la britannica Helen Sharman (1991) e la francese Claudie Haigneré – risultando tra le sei migliori di una selezione alla quale avevano preso parte 8 500 candidati. Samantha Cristroforetti parla correntemente cinque lingue: italiano, russo, tedesco, inglese e francese.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia