ce l'ho, manca

Scambi di figurine a Lallio, c’è Elvis Gritti che fa fino a 15 album (ma non le attacca)

Tanti appassionati domenica in oratorio alla ricerca dei pezzi mancanti. Silvano Toccagni è esperto: «Il mio l’ho finito, questo è per mio nipote». Il treviolese Gritti colleziona a modo suo: «A volte li regalo ai bambini, altre invece li scambio. Quest’anno con Brasile e Belgio». E quel dono...

Scambi di figurine a Lallio, c’è Elvis Gritti che fa fino a 15 album (ma non le attacca)
Treviolo e Lallio, 17 Febbraio 2020 ore 10:21

di Marta Belotti

«Per un volta viva i social! Ho letto il post e abbiamo deciso di venire a Lallio per questa bella iniziativa di scambio figurine. Sono riuscita a coinvolgere altre due o tre famiglie. Speriamo di riuscire a finire l’album!» esclama piena di energia Tiziana Vassalli, che nel pomeriggio della scorsa domenica è partita da Alzano Lombardo con i figli per approdare all’oratorio di Lallio, dove è stato organizzato il quarto raduno di appassionati di figurine. «Non mi aspettavo così tanta gente. In genere tengo sempre le antenne alzate per vedere se nei dintorni ci sono eventi simili che permettano di passare un pomeriggio divertente e diverso dagli altri. Qualche volta non c’è nessuno, invece qui a Lallio ho trovato tanta gente e un bell’ambiente» racconta mamma Anna, mentre il figlio Simone è impegnato a gestire i foglietti sui quali sono accuratamente segnate le carte mancanti. «Noi facciamo ben tre album: Adrenalyn, Calciatori e Champion. È importante non confondersi!».

6 foto Sfoglia la gallery

Scambi di foglietti, persone che sussurrano stringhe infinite di numeri, bambini pieni di gioia con in mano figurine scintillanti. All’oratorio di Lallio il lavoro è stato meticoloso e nell’aria si poteva sentire la concentrazione di tutti. Chi entrasse nella sala del bar avrebbe potuto pensare di trovarsi nel covo segreto di qualche organizzazione di spionaggio intenta a decrittare codici misteriosi. Invece, bambini, genitori, nonni, amici e parenti erano tutti impegnati a controllare i numeri delle doppie e delle figurine mancanti, appuntati diligentemente su fogli sparsi.

Elvis Gritti di Treviolo sa bene che le conoscenze e i contatti fra collezionisti sono fondamentali, così come l’ordine e la cura: «L’anno scorso sono arrivato a farne quindici. Io completo gli album a modo mio. Colleziono tutte le figurine senza attaccarle…

L’articolo completo a pagina 36 del numero di PrimaBergamo in edicola fino al 20 febbraio, oppure sull’edizione digitale QUI.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia