Video e mappe

Il tunnel sottomarino a tre piani che collegherà Europa e Asia

Il tunnel sottomarino a tre piani che collegherà Europa e Asia
06 Marzo 2015 ore 10:22

Il governo turco ha annunciato la costruzione di un gigantesco tunnel a tre piani che collegherà le due Istanbul, quella europea e quella asiatica, passando sotto il Bosforo: 6,5 chilometri dentro la roccia, a 110 metri di profondità. Il quotidiano locale Hurryet (Libertà) ne parla come di un progetto folle. Secondo altri sarà invece un’opera formidabile, lo squillo di tromba che annuncia la nuova Turchia.

I tre piani sono così combinati: quello centrale ospiterà le linee ferroviarie in un senso e nell’altro; il superiore e l’inferiore, a doppia corsia ma a senso unico di marcia, saranno percorsi dalle auto che vanno e che vengono. Costo previsto circa 3 miliardi e mezzo di dollari (che vuol dire almeno nove), dei quali nemmeno un centesimo – secondo il ministro dei trasporti Lutfi Elvan – a carico dello stato. Bisognerà infatti vedere se si troveranno sponsor interessati al progetto, perché al momento non ce ne sono. Perché qualcuno si faccia avanti bisognerà attendere l’esito delle elezioni del 7 luglio, secondo il World Bulletin. Dopo di che, se tutto filerà liscio, l’opera potrebbe esser consegnata entro il 2020.

A sostenere che in questo progetto la politica gioca un ruolo più importante dell’ingegneria è  Alex Christie-Miller, corrispondente da Istanbul per conto di Newsweek e di The Times: «L’atteggiamento degli operatori turchi nei confronti di queste opere faraoniche è piuttosto preoccupato», ha detto a Business Insider. «Il fatto è che progetti di questo tipo riescono ad ottenere finanziamenti dall’estero solo con grande difficoltà, per cui il governo sta cercando di suscitare l’interesse di finanziatori privati operanti in Turchia. In un contesto simile è molto probabile che il tunnel non riesca mai a superare la fase di progetto, anche se la gente diceva la stessa cosa a proposito di altre importanti infrastrutture e adesso ritiene che – nonostante i ventilati problemi finanziari – le opere andranno avanti nei tempi prefissati».

4 foto Sfoglia la gallery
Turismo 2020
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia