Menu
Cerca
Il brand di calzature

Vergelio, storia di un’eccellenza che Percassi ha appena acquisito

Vergelio, storia di un’eccellenza che Percassi ha appena acquisito
Personaggi 06 Marzo 2015 ore 08:00

Percassi ha annunciato il 5 marzo l’acquisto del marchio, dell’attività commerciale e dei negozi di Vergelio Calzature SpA, azienda milanese da oltre 70 anni leader nella vendita al dettaglio di calzature di alta qualità, con un’ampia rete di store che copre l’area della metropoli meneghina e del monzese. Attraverso il settore Retail Development, che si occupa dello sviluppo dell’aspetto commerciale legato ai grandi marchi, l’obiettivo di Percassi – società di grande esperienza nella gestione di marchi sia propri, come Kiko, Madina, Womo e Bullfrog, che di terzi – è quello di valorizzare il brand Vergelio a livello nazionale ed internazionale, avvalendosi di una vendita multicanale in grado di sfruttare anche i vantaggi dell’e-commerce online.

[Il negozio di Vergelio in Corso Vittorio Emanuele 10 a Milano]
4 foto Sfoglia la gallery

La Vergelio. La storia dei prestigiosi negozi di calzature affonda le radici nella Milano industrializzata del primo dopoguerra, nella quale Enrico Vergelio intraprende giovanissimo l’attività di ciabattino. Nel 1927, prima che l’Italia sprofondi negli strascichi della crisi economica americana, Vergelio fonda il suo laboratorio di calzature in via Foppa a Milano, e nel 1939 ecco nascere il primo negozio in via Vitruvio, tutt’oggi sede di uno degli store. Al termine della Seconda Guerra Mondiale l’attività subisce una forte impennata, che permette a Vergelio di attestarsi tra i negozi di riferimento nel panorama calzaturificio lombardo, riuscendo ad aprire altre sedi a Milano e nell’hinterland. Una crescita costante, che ha portato alla situazione attuale, con 12 store nella città della Madonnina e uno a Monza. Dal 1967 l’attività è stata ereditata dal figlio Roberto che, puntando decisamente sulle calzature di qualità, ha ramificato la distribuzione verso tre diversi target: “Vergelio”, marchio storico di riferimento, “Vierre” rivolto a un pubblico più elitario e “Marilena”, che rappresenta il marchio più giovanile del brand.

[Il negozio Vierre in via Montenapoleone 29 a Milano]
4 foto Sfoglia la gallery

I marchi di distribuzione e le sedi.  Come riporta il sito dell’azienda, Vergelio «propone modelli calzaturieri allo stesso tempo classici e talentuosi interpretando la contemporaneità dello stile», condividendo con il cliente «un’anima rassicurante» legata alla tradizione del negozio. Le sedi si trovano tutte in zone centralissime, dislocate in particolare nel quadrilatero della moda. Sono sei gli store a marchio “Vergelio”: cinque a Milano (via Vitruvio, via Torino, corso Buenos Aires, corso Vittorio Emanuele e corso Vercelli) e uno a Monza in via Carlo Alberto. I marchi da donna distribuiti vanno da Burberry a Tod’s, passando per Dolce & Gabbana, Fendi, Hogan e Stuart Weitzman; per le calzature da uomo ci sono, tra gli altri, Valentino, Sebago, Polo, Clarks e Guardiani Sport.

Il marchio “Vierre” viene lanciato nel 1984 in via Montenapoleone con lo scopo di offrire al cliente «una vera e propria esperienza intellettuale ed estetica». È stato il primo negozio milanese di calzature multibrand per un pubblico dal “palato fine”, curioso e creativo. Balenciaga, Chiara Ferragni, Lanvin, Cesare Paciotti e Premiata sono solo alcuni dei marchi distribuiti da “Vierre”.

[Il negozio di Marilena in Corso Vittorio Emanuele 15 a Milano]
4 foto Sfoglia la gallery

“Marilena”, infine, si definisce «a spasso col tempo» e, dal 1972, offre calzature giovanili di tendenza, senza censurare quell’aspetto creativo e elegante legato al fondatore del negozio. Le sedi di “Marilena” sono cinque: Corso Buenos Aires, Corso Vittorio Emanuele, Corso Vercelli e via Torino a Milano, e in via Italia a Monza. Tra i marchi di distribuzione spiccano Armani Jeans, Serafini, Dirk Bikkembergs, La Martina e Paul Smith.

Percassi. Il marchio Vergelio è solo l’ultimo di una lunga serie di brand nazionali e internazionali che Percassi ha sviluppato in Italia e nel mondo, privilegiando sempre location strategiche. Oltre ai marchi di proprietà, l’area Retail si occupa della gestione di negozi Gucci, Ralph Lauren, Nike, Ferrari. In passato Percassi ha sviluppato a livello globale la rete commerciale del gruppo Benetton e ha contribuito all’ingresso e alla diffusione sul mercato italiano  dei brand del gruppo Inditex (Zara, Massimo Dutti, Oyso, Pull and Bear, Bershka, Stradivarius), oltre che di Swatch, Calvin Klein, Guess, Tommy Hilfiger e Levi’s.