Il medico soldato contro ebola «Ho fatto soltanto il mio dovere»

Torna all'articolo