Persone
Prima volta

Leonardo James, il bimbo bergamasco che ha interpretato Alessandro Cattelan

Il bambino ha vestito i panni del conduttore da piccolo nel programma "Da Grande" su Rai 1. Ci ha raccontato le emozioni provate

Leonardo James, il bimbo bergamasco che ha interpretato Alessandro Cattelan
Persone Bergamo, 29 Settembre 2021 ore 09:30

di Maria Verderio

Negli ultimi due fine settimana ha fatto il suo esordio sulla Rai la trasmissione Da Grande, condotta da Alessandro Cattelan, che con questo format ha fatto il suo debutto sulla rete nazionale. Il programma è stato un "one man show" con momenti di canto, ballo e approfondimenti con ospiti di alto livello. Nella trasmissione, i "grandi" hanno raccontato i loro cambiamenti rispetto a quando erano giovanissimi, quali sono i loro sogni e le loro aspettative… da grandi, appunto.

Nella puntata andata in onda domenica 26 settembre, in chiusura, un bellissimo bambino bergamasco ha vestito, nel vero senso della parola, i panni del presentatore. Si tratta di Leonardo James Negri Nicoli, 8 anni, occhi azzurri, capelli biondi e personalità da vendere. Lo abbiamo intervistato e lui, con piglio da star e con un sorriso che conquista, ci ha raccontato con fermezza sogni, aspettative ed emozioni.

Leonardo James con papà Gabriele e mamma Francesca

Ciao Leonardo, i tuoi genitori mi hanno detto che per te questa è stata la prima volta in televisione. Mi racconti questa tua esperienza?

«Bellissima, molto bella… Con tutta la gente intorno… Troppo bella! E poi anche la registrazione! Veramente bella!».

Una volta arrivato in tv, mi racconti come sei stato accolto dagli assistenti di studio?

«Molto, molto bene. Sono arrivato e ad accogliermi c’erano delle guardie, i poliziotti, il costumista. Mi hanno accompagnato in un camerino tutto mio. C’era un cartello col mio nome e mi hanno portato tanti dolci e patatine da mangiare. Poi mi hanno portato i vestiti che indossava Alessandro Cattelan e li ho dovuti provare. Una volta provati gli abiti, ero pronto per andare in scena e abbiamo girato il mio pezzo».

Mi sai spiegare le emozioni che hai provato?

«Più o meno… Ho provato felicità, ma avevo anche un po’ paura di sbagliare. Invece poi è stato tutto normale ed è andato tutto bene. Le persone che avevo attorno mi dicevano di stare tranquillo, mi hanno spiegato bene cosa fare e io ho fatto tutto giusto. Mi è sembrato veramente di essere chissà chi perché avevo tutti attorno, erano tante persone. Mi sembrava di essere una star e mi sono sentito davvero bene».

Ho visto che Cattelan guardava con ammirazione le tue scarpe. Che scarpe sono? E le indossava anche lui?

«Sì, erano le mie Jordan. Alessandro guardava le mie e io ho indossato le sue che erano azzurre. Lui è un appassionato di Jordan. Le mie erano rosse, bianche e blu, lui invece le aveva bianche e nere. Poi quelle che ho indossato per girare la scena erano azzurre e nere. Erano molto belle».

5 foto Sfoglia la gallery

Quando ti sei rivisto in tv, ti sei piaciuto? Cosa hai provato?

«Molta, molta felicità. E poi io pensavo che mettessero la faccia di Cattelan, non la mia! Credevo che modificassero il mio viso e usassero con un fotomontaggio quello di Cattelan sul mio corpo. Invece hanno usato il mio viso! Ero proprio io! Non avrei mai pensato di vedermi in televisione. È la prima volta».

E vorresti rifarlo ancora?

«Mmm… Non lo so».

Ti piacerebbe fare l’attore quando sarai più grande?

«Sì, mi piacerebbe».

E che personaggio vorresti interpretare?

JEh, non lo so, è una domanda un po’ difficile. Forse vorrei fare Spiderman. Ci dovrei pensare. Oppure vorrei fare Venom».

Ma il protagonista di un film romantico non ti piacerebbe, con tutte le fidanzate e le ragazze?

«No, quello no».

Se invece non farai l’attore, cosa ti piacerebbe fare da grande?

«Mmm… Non saprei, ci sono molte cose che mi hanno sempre appassionato: la motocross, i pompieri, la polizia, fare il lavoro di mio papà (che fa l’imprenditore in ambito edile, ndr), l’architetto. Forse tra tutti preferirei il pompiere, ma sono tante le cose che mi piacciono. Comunque vorrei essere ricco, avere una Porsche e mangiare frutta e verdura perché io non le mangio!».

Leonardo James ha dimostrato di avere carattere e di avere un’ottima capacità interpretativa. Il regista si è stupito della naturalezza con cui è entrato immediatamente nella parte, così come si sono stupiti mamma Francesca e papà Gabriele, che hanno applaudito con orgoglio e ammirazione il loro piccolo grande attore.