Persone

L'incidente sul palco a Battiato

Persone 17 Marzo 2015 ore 13:05

Brutto incidente martedì sera sul palcoscenico del Petruzzelli di Bari per Franco Battiato al momento dei bis, dopo il concerto Joe Patti's Experimental Group che tanto successo ha riscosso nell'appena concluso tour europeo. Il cantautore siciliano sulle note di Voglio Vederti Danzare ha simpaticamente abbozzato anche qualche passo di danza apprestandosi nel contempo a stringere le tanti mani protese, com'è ormai sua consuetudine. Un attimo di distrazione ed è andato a inciampare contro un attrezzo scenico cadendo pesantemente sul palco. Grida di sgomento dalla platea e spettacolo immediatamente interrotto con rapido intervento dei sanitari del 118 che hanno provveduto a trasportare al Policlinico della città pugliese. Diagnosi: frattura del femore sinistro e immediato intervento per provvedere alla riduzione.

Tutto per fortuna andato nel migliore dei modi perché a quello che riferiscono gli stessi medici che hanno curato Battiato «il paziente è già autonomo, riposa in poltrona e presto potrà far uso delle stampelle per muoversi sebbene gli siano state applicate tre viti al titanio». Un intervento, quindi, perfettamente riuscito tanto che si prevede che nel giro di qualche ora Franco possa lasciare l'ospedale diretto nella sua casa in Sicilia per trascorrere il necessario periodo di recupero e riposo.

Franco Battiato, come si diceva, è reduce da una impegnativa serie di concerti tenuti nei giorni scorsi in molte città d'Europa ed è quindi probabile che stress e stanchezza da sovraffaticamento abbiano contribuito a giocare, assieme alla fatalità, il brutto scherzo. Resta il fatto che dopo una caduta così grave  il musicista siciliano dovrà aspettare un paio di mesi prima di recuperare la piena autonomia di movimento. Fonti informate riferiscono che all'ospedale di Bari non sono mancate calorose attestazioni di simpatia e affetto nei confronti del maestro che senza aver mai perso buonumore e calma ha perfino firmato un buon numero di autografi.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter