Persone

Silvio colpito e affondato da un tweet di Stendardo

Persone 21 Gennaio 2015 ore 08:42

Non è dato sapere se Silvio Berlusconi sia molto social e ami twittare o ci sia qualcuno che twitti per lui. Non è importante.

L'importante è che twitti l'avvocato Guglielmo Stendardo, il quale, ancora una volta si conferma non soltanto un insostituibile caposaldo atalantino, ma anche un implacabile difensore della Dea. In campo e fuori.

Dopo la sconfitta con l'Atalanta che ha squassato il Milan, l'ex premier se l'era presa con i suoi giocatori, sbottando come non credesse possibile essi avessero perso contro avversari che percepiscono stipendi cinque volte inferiori ai loro. Naturalmente, come al solito, Berlusconi poi ha smentito, ma l'Ansa è un'agenzia di stampa molto attendibile e moto bene informata.

La replica di Stendardo è stata tanto elegante quanto corrosiva: «Come ho sempre sostenuto, in Nazionale e nelle grandi squadre, l'ingaggio di un calciatore non è spesso rispondete al suo valore tecnico». Silvio colpito e affondato. Milan-Atalanta 0-1. Stendardo-Berlusconi 1-0.