Persone

Un romanzo che apre il cuore

Persone 21 Gennaio 2015 ore 11:34

Uscito nel 2013 e diventato subito un best seller Cross Roads di W. Paul Young edito per l’Italia da Verdechiaro è un romanzo di grande impatto emotivo, perché coinvolge il lettore nello snodarsi di una storia, che è la metafora dell’uomo contemporaneo e dei suoi smarrimenti, di un anelito mai sopito a ritrovarsi e ricomporsi. Un racconto di iniziazione attraverso la sofferenza e quel processo difficile e arduo chiamato da Castaneda con il nome di "ricapitolazione".

L’uomo di oggi che ha edificato la sua esistenza come una arrogante e fasulla Torre di Babele arriva suo malgrado a quel bivio che lo pone di fronte a se stesso: nudo e privo di ogni sovrastruttura, assolutamente messo al cospetto di un sé profondo troppo e per troppo tempo offuscato dall’io. Tutto però crolla all’improvviso e il protagonista che è il prototipo dell’essere del nostro tempo, pieno di se stesso e attratto solo dalle vanità del mondo si ritrova scagliato per volere del fato in una dimensione che reclama altri diritti e soggiace a ben altre leggi.

Il romanzo di Young accende i riflettori sul potere duplice delle cause e del caso, mettendo a confronto le due antitetiche forze capaci di dominare la vita umana. È il destino a prevalere sulla volontà e sulle scelte, oppure ciò che è definito come fatale dipende invece da una serie di strade volutamente e scientemente intraprese? Domanda antica per risposte che nel tessuto del romanzo appaiono come arazzi sullo sfondo della vicenda apparentemente strana e paradossale del protagonista Anthony Spencer.

Cadere nel baratro e rialzarsi, ma anche in questo caso, perfino quando le vie della luce sembrano segnate, occorre la sensibilità recuperata di "un cuore di carne al posto di un cuore di pietra". È l’amore a vincere su tutto, come nelle lezioni poetiche più antiche e classiche. Così il viaggio apuleiano, dantesco, castanediano negli inferi della propria coscienza non può che valersi dell’unica possibile via di salvezza: quella voluta da un "amor omnia vicit" che da sempre è stato bussola, sestante e motore di ogni esistenza.

W. Paul Young affronta questi temi attraverso una trama avvincente e capace di commuovere, creando una vera e propria liaison con i personaggi che la costellano e in cui il lettore finisce per specchiarsi. Nel porre quesiti e nell’aprire ampi squarci nella coscienza di ciascuno, Cross Roads è un vero e proprio romanzo di formazione nell’aprire i cuori liberi ai vasti orizzonti di una esperienza mistica davvero unica.

 

cross-roads-young