Politica
Colpo di scena

Gandolfi spiazza tutti: «Non c'è un accordo Lega-Pd, è stato un patto istituzionale»

Il neo presidente della Provincia: l'intesa coi lumbard «è una narrazione che fanno i giornali e i giornalisti». Lo ha detto in un’intervista a Seilatv

Gandolfi spiazza tutti: «Non c'è un accordo Lega-Pd, è stato un patto istituzionale»
Politica 03 Gennaio 2022 ore 15:06

di Wainer Preda

«In realtà non c’è un accordo Lega-Pd. Questa è una narrazione che fanno i giornali e i giornalisti». Lo ha detto in un’intervista a Seilatv il neopresidente della Provincia, Pasquale Gandolfi, il giorno prima di Natale. Secondo il numero uno di via Tasso, impegnato a trovare la quadra delle deleghe in giunta provinciale dopo le elezioni del dicembre scorso, «in realtà l’accordo è stato un vero e proprio patto istituzionale perché, come avete visto, non ha riposto solamente la Lega ma anche tutte le forze di centro».

«Abbiamo ipotizzato che servisse una visione del futuro che fosse condivisa non solo dal Partito Democratico ma anche dalle altre forze politiche - ha aggiunto Gandolfi nell’intervista -. A questo appello, come avete visto, ha risposto l’intero arco costituzionale e di questo ne vado contento. Sono assolutamente convinto che ci sia la necessità che l’intero arco costituzionale lavori in questo due anni maniera coesa e coordinata su un progetto di futuro. Questo è quello che è stato lanciato, è stato proposto, ed è quello che è stato accolto. Il fatto poi che sia stata fatta sintesi sul mio nome, mi dà responsabilità e probabilmente è anche sinonimo di stima, visto l’80 per cento delle preferenze ricevute ai seggi”, conclude Gandolfi.