Menu
Cerca
L'ufficializzazione a breve

Il Consiglio comunale di Albino si… arricchisce: Gandossi e Noris fondano RinnovAlbino

I due giovani consiglieri lasciano il gruppo “Per Albino progetto civico” e danno vita a una nuova formazione

Il Consiglio comunale di Albino si… arricchisce: Gandossi e Noris fondano RinnovAlbino
Politica Val Seriana, 05 Maggio 2021 ore 10:48

di Fabio Gualandris

C’è aria di rinnovamento nel Consiglio comunale di Albino. Due giovani consiglieri appartenenti al gruppo di minoranza “Per Albino progetto civico”, Giorgia Gandossi e Michael Noris, hanno deciso di staccarsi dal gruppo per darne vita a uno nuovo: RinnovAlbino. L’operazione verrà formalizzata nella seduta di Consiglio convocata per venerdì 7 maggio alle 20.

Il municipio di Albino

La nuova realtà è stata così presentata dai due promotori lo scorso 2 maggio:

«Da quasi due anni siamo consiglieri di “Per Albino progetto civico”. Ci siamo candidati perché da sempre in linea con le idee del progetto e soprattutto perché orgogliosi e convinti di quanto fatto fin dalla sua nascita. Da questa breve esperienza consigliare abbiamo imparato molto, cercando di essere vigili e attenti di fronte a ogni scelta dell’amministrazione, correndo e adoperandoci con passione per non farci trovare impreparati il venerdì sera in Consiglio comunale. Purtroppo questa frenesia, accentuata dalla crisi pandemica e dalle difficoltà di questo periodo, ci ha fatto perdere di vista i nostri veri obiettivi: la gente, la partecipazione, la voglia di condividere scelte e affrontare perplessità insieme ai nostri concittadini. Per questo motivo abbiamo sentito la necessità di dare vita a RinnovAlbino, un gruppo consigliare nuovo, fresco, aperto a tutti e con modalità di approccio più immediate e concrete. Cercheremo di offrire una comunicazione chiara e tempestiva, rendendo le questioni comunali questioni di tutti, avendo un approccio propositivo e costruttivo, ma allo stesso tempo solerte e accorto, affinché ogni decisione venga presa nell’interesse degli albinesi. Continueremo un percorso di attenta opposizione, spinti dagli stessi principi e ideali, sperando che le persone che due anni fa ci hanno votato sapranno comprendere questa nostra esigenza e magari accompagnarci in questa nuova avventura. RinnovAlbino sarà qualcosa di nuovo, di concreto, capace di attirare forze fresche e di tutte le età, qualcosa che sappia riportare entusiasmo e voglia di partecipare».

È seguita, nella serata di martedì 4 maggio, una dichiarazione aperta e pacata dei vecchi compagni di viaggio dei fondatori di RinnovAlbino: «Noi tre consiglieri di “Per Albino progetto civico” e “Ambiente e beni comuni” (Egidio Salvatore D’Onofrio, Simonetta Rinaldi e Agostino Facotti, ndr) abbiamo accolto la richiesta dei due consiglieri uscenti di formare un terzo gruppo. Da una parte questa novità rappresenta una ricchezza, perché le forze di opposizione ora sono tre e continueranno a lavorare per essere minoranza costruttiva ed efficace. Dall’altra parte, è naturale che ciò comporti per noi la necessità di riassestarci, soprattutto per ridefinire la ripartizione degli impegni all’interno dell’istituzione, dato che ora siamo in tre e non più in cinque. In ogni caso, la coesione tra noi tre consiglieri delle liste “Per Albino” e “Ambiente e beni comuni” è forte e continueremo tranquillamente la nostra azione sia dentro che fuori l’istituzione, mantenendo con determinazione e coerenza l’impegno preso con i nostri concittadini, specialmente verso coloro che ci hanno dato fiducia attraverso il loro voto».

Maggiori informazioni e approfondimenti sul PrimaBergamo in edicola da venerdì 7 maggio