L'ultimo saluto

Se ne è andato Claudio Ongaro, storico esponente della sinistra a Bergamo

Insegnante molto amato del Natta, se né andato a 65 anni

Se ne è andato Claudio Ongaro, storico esponente della sinistra a Bergamo
Bergamo, 18 Gennaio 2020 ore 20:16

«È scomparso Claudio Ongaro, dirigente della sinistra bergamasca per molti anni e militante appassionato, umile e generoso. Fu uno dei primi ad accogliermi nella Federazione di via D’Alzano. Con lui tante feste de l’Unità alla Celadina, cappellino bianco in testa, stivaloni e tubo dell’acqua, il suo compito era pulire i bagni. Un compagno da cui imparavi prima dall’esempio e poi con le riflessioni critiche che sapeva proporti». Così Matteo Rossi, ex presidente della Provincia, saluta su Facebook lo storico esponente della sinistra di Bergamo, insegnante molto amato al Natta. Ex segretario cittadino dei Democratici di Sinistra, consigliere comunale di Bergamo del Pc dall’85 al ’90, è morto oggi, sabato 18 gennaio all’età di 65 anni, compiuti da poche settimane.

«Persone così sono rare». «La notizia della scomparsa di Claudio Ongaro, benché temuta da qualche giorno, è un grande dispiacere. Il dolore non è solo per lui, perché Claudio se ne va troppo presto, senza che abbia goduto almeno un po’ della meritata pensione, ma perché ci mancherà un uomo generoso, attivo, preparato, che non ha mai voluto nulla per sé, ma che ha dedicato tempo e capacità al bene comune della città. Persone così sono rare! Spero che la sua testimonianza venga raccolta da altri giovani», ha scritto Gian Gabriele Vertova, ex vicesindaco di Bergamo.

L’ultimo saluto. Il funerali di Ongaro saranno celebrati martedì 21 gennaio alle 10 in Sant’Alessandro in Colonna, la camera mortuaria allestita alla Palazzolo di Bergamo resterà aperta fino a lunedì.

Video più visti
Foto più viste
Top news regionali
Il mondo che vorrei
Amici della neve