ottimi affari nel Queens

Comprare casa a New York per fare un ottimo investimento

Il mercato immobiliare newyorkese ha sempre attirato l'attenzione degli europei e anche gli italiani, per tradizione amanti del mattone, non sono stati da meno.

Comprare casa a New York per fare un ottimo investimento
26 Ottobre 2020 ore 09:48

La discesa dei prezzi attuale, che va comunque avanti da qualche anno, ha suscitato ancora più interesse negli investitori, e sono in crescita coloro che decidono di comprare casa a New York per fare un ottimo investimento.

Tuttavia, è fondamentale agire con precauzione e non lasciarsi incantare da proposte che a prima vista possono sembrare allettanti ma che in realtà non producono l’effetto desiderato.

Per questo motivo e, soprattutto, per orientarsi senza difficoltà nel complicato mercato immobiliare americano, è consigliabile rivolgersi ad un’agenzia esperta, che conosce bene il settore e sa quali sono le proposte migliori per assicurare al cliente un ottimo investimento.

Dove acquistare casa a New York

Acquistare casa a New York oggi può essere una buona soluzione per fare un investimento oculato, che può rendere nel tempo visto il calo dei prezzi che continua a scendere, soprattutto in certi quartieri. Infatti, una delle cose da tenere in alta considerazione è dove ricercare l’immobile, perché a seconda del quartiere i costi sono più bassi o più elevati.

La città si suddivide in cinque distretti, Manhattan, Queens, Brooklyn, Bronx e Staten Island. Manhattan è il distretto dove gli immobili hanno un costo più elevato è Manhattan, tuttavia è anche quello verso il quale puntano gli investitori proprio per il fatto che i prezzi sono in calo.

Ad oggi è in atto un ulteriore calo dei prezzi dovuto anche al momento difficile che tutto il mondo sta attraversando a causa della pandemia, ed è possibile comprare appartamenti e varie tipologie di casa con uno sconto del 20%.

Si possono invece fare ottimi affari nel Queens, il distretto più grande della città e al confine con Brooklyn, dove si trovano anche tante villette eleganti per chi desidera qualcosa di più elevato. A fronte di un investimento maggiore si ha comunque la possibilità di acquistare immobili di pregio e meno costosi di Manhattan.

Alternativa valida è anche il distretto di Brooklyn, ideale per chi desidera rimanere in città e quartiere alla moda dopo Manhattan. Anche in questo caso conta molto la zona e se da un lato si trovano proposte allettanti dall’altro non mancano immobili costosi. Nel quartiere vi sono case che assomigliano molto a quelle costruite a Manhattan, con la differenza che si può comprare una casa più grande.

Un altro quartiere molto esteso è anche il Bronx, dove si trovano immobili ancora accessibili e quartieri oggi molto più vivibili rispetto ad una volta. Per chi desidera un posto tranquillo e anche a costi accessibili riguardo gli immobili può optare per Staten Island, quartiere meno popolato di New York e raggiungibile con il traghetto.

Qui i prezzi delle case ancora oggi sono contenuti e sono anche scesi ulteriormente da qualche anno, risvegliando l’interesse degli investitori.

Soluzioni per comprare casa a New York

 E’ dunque chiaro che i prezzi di una casa a New York variano a seconda del posto in cui si trova e della Tipologia di abitazione che si intende acquistare, che sia appartamento, villetta o altro. Inoltre, è importante sapere che per comprare casa a New York esistono due soluzioni, condo e co-op, diverse fra loro e che fanno la differenza nell’investimento.

Acquistando in condo si diventa proprietari unici dell’immobile, invece, acquistando in co-op si entra in possesso di quote dell’immobile. Le due soluzioni prevedono delle differenze sostanziali anche al momento dell’acquisto.

Nell’acquisto in condo il compratore ha la massima libertà di scelta poiché è l’unico proprietario, mentre nell’acquisto in co-op sono necessarie le conferme da parte del gruppo che gestisce gli immobili, rappresentato da tutti i proprietari. Inoltre, anche nel caso si intenda affittare l’immobile, la soluzione in co-op prevede sempre l’approvazione del consiglio.

Da quanto detto è evidente che per fare un investimento a New York la soluzione migliore è quella di comprare casa in condo, che lascia al proprietario la libertà di decidere quello che ne vuole fare. Ad ogni modo, per evitare di imbattersi in fregature è bene lasciarsi guidare da una società specializzata negli immobili newyorkesi per sfruttare al meglio l’occasione dei prezzi in calo e fare un ottimo investimento.

Food delivery
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia